Featured

Featured

8/recent

REVIEW: Ciglia finte ESQIDO Lashes

by 12:00
Esqido ciglia finte
Ho sempre amato le ciglia finte, o meglio, le ho sempre apprezzate nel vederle indossate dalle altre, sognando anche io uno sguardo intenso e un make up notevolmente valorizzato da ciglia lunghe e voluminose. Tuttavia, data la mia poca dimestichezza e manualità nell'applicarle, ho sempre desistito dall'idea di utilizzarle con una certa frequenza.
A fine estate poi ho avuto una sorta di illuminazione. Ho acquistato il mio primo paio di ciglia finte MAC Cosmetics, decisamente naturali e molto discrete e mi sono armata di colla Duo e tanta tanta pazienza. Alla fine posso dire di averci preso la mano e anche un certo gusto. Qualche piccolo accorgimento e non è cosi difficile riuscire ad ottenere un risultato più che apprezzabile.
Ciglia finte Esqido
Da allora ho iniziato ad utilizzarle con una certa costanza, rendendomi conto che si, sono decisamente belle, si cambiano radicalmente lo sguardo, e si tutto sommato non sono cosi impossibili da utilizzare. Proprio per questo motivo, quando sono stata contattata da Esqido, sono stata decisamente felice di avere l'opportunità di provare ad utilizzare, almeno una volta, ciglia finte di alta qualità definibili come high cost: vi assicuro che la differenza con ciglia finte di qualità inferiore si nota eccome, e sotto molti aspetti.
Prima di parlarvi delle ciglia finte Esqido voglio brevemente raccontarvi qualcosa circa il brand.
Esqido Mink Lashes
Esqido segna la rinascita delle ciglia finte realizzate con cura e in maniera artigianale a mano. Il brand nasce infatti dal desiderio di trasformare ogni donna, attraverso ciglia folte, voluminose, più semplici da applicare e caratterizzate da un'alta qualità nettamente superiore rispetto ai normali standard di mercato.
Considerate come le migliori ciglia finte per uso professionale, sono infatti state scelte dagli Angeli di Victoria's Secretes fino ad arrivare a star del calibro di Rihanna oltre che dai MUA più famosi del mondo e celebrity di fama internazionale.
Mink Lashes Esqido
Le ciglia finte Esqido sono realizzate interamente a mano in visone, e simulano perfettamente le ciglia naturali. Rappresentano una sorta di firma per tutti i professionisti del settore e beauty addict che desiderano un prodotto che faccia la differenza.
L'intera collezione di ciglia finte Esqido rappresenta una vera e propria esperienza personalizzata: attraverso una guida semplice, chiara ed efficace è infatti possibile trovare il modello, tra i tantissimi proposti, che meglio si addice alle nostre esigenze e al risultato finale che desideriamo ottenere.Esqido Fake Lashes
Ma torniamo a noi: ho avuto l'opportunità di ricevere 3 paia di ciglia finte a mia scelta e la colla specifica per applicarle. Nello specifico ho scelto tre modelli completamente differenti tra loro con l'intento di ottenere volume senza pero' eccedere. Certo, i modelli selezionati non sono propriamente naturali ma conferiscono allo sguardo un'intensità notevole, cosa che ho apprezzato davvero tanto, unita ad una semplicità d'utilizzo ed applicazione da sottolineare, cosa fondamentale per chi come me si definisce ancora "alle prime armi".
Ma parliamo innanzitutto della colla, fondamentale per un'applicazione impeccabile e soprattutto precisa.
Esqido colla ciglia finte

Colla Esquido Companion

Le ciglia finte Esqido sono abbinate alla colla specifica Companion. Nel mio caso posso dire che comparandola alla DUO, mi sono trovata nettamente meglio e vi spiego anche i motivi. Innanzitutto partiamo dal packaging: somiglia molto ad un eyeliner fluido dotato di pennellino in setole. Questo fattore a mio avviso risulta determinante in quanto possiamo applicare la colla direttamente alla radice delle ciglia finte evitando di eccedere col prodotto, cosa deleteria ai fini di un'applicazione ottimale. Risulta piuttosto concentrata e una volta applicata alle ciglia, occorre attendere qualche secondo (da bianca diverrà trasparente), dopodiché si può procedere tranquillamente al fissaggio da subito ben saldo ed impeccabile. A differenza della DUO è maggiormente fluida, e ciò aiuta nell'adesione. Da asciutta somiglia ad una specie di silicone piuttosto morbido e questo agevola di molto la successiva rimozione e la pulizia delle stesse ciglia finte che in questo modo si preservano al meglio e possono essere utilizzate molte più volte rispetto al normale.
Anche il prezzo è più che onesto: 10.00$ per la confezione da 5.5ml che dura un'eternità!
Esqido ciglia finte in visone
E veniamo quindi alla parte più "succulenta" dell'articolo quella dedicata appunto alle ciglia finte.
La differenza macroscopica che si nota da subito e che rende differenti le ciglia finte Esqido rispetto a quelle convenzionali sintetiche, è sicuramente la confezione che le racchiude: lussuosa, in robusto cartone con chiusura magnetica che consente di riporle e preservarle comodamente dopo ogni utilizzo.
Altra "chicca" che è a mio parere sinonimo di qualità, è il certificato di garanzia incluso in ogni confezione che ne attesta la qualità dei materiali impiegati e l'artigianalità della fattura.
Ricordo che si tratta di ciglia finte high cost, quindi di lusso il che significa che rispetto alle ciglia finte maggiormente commerciali, hanno una serie di valori aggiunti che le rendono uniche nel loro genere.
Ma vediamo di conoscere tutte le caratteristiche dei modelli di Mink Lashes Esqido che ho scelto io:

False Eyelash modello Lashorette (volume medio)

Esqido mink lashes Lashorette
Le ciglia finte Lashorette sono forse tra le più discrete che ho scelto, se cosi possiamo definirle. Caratterizzate da ciglia in visone con trama ad incrocio alternata a ciglia dritte, conferiscono un volume medio e una lunghezza considerevole ma non eccessiva.
Ciglia finte visone
La loro lunghezza varia da 9 a 12 mm e si adattano perfettamente ad ogni tipo di occhio, offrendo  una curvatura impeccabile ma tutto sommato naturale che nell'insieme rende queste ciglia finte sfruttabili anche nel quotidiano senza risultare troppo pesanti o appariscenti.
Il prezzo è di 29.00$.
Lashorette Esqido mink lashes

False Eyelash modello Lash Named Desire (volume pieno)

Lashes Named Desire Esqido mink lashes
Le ciglia finte Lash Named Desire possiedono invece una trama totalmente incrociata con estremità definite "alate" in quanto le ciglia risultano maggiormente lunghe nell'angolo esterno dell'occhio. La lunghezza si estende infatti da 4 a 12 mm.
Questo caratterizza un effetto drammatico sensuale ma anche in questo caso mai eccessivo.
Lashes Named Desire Esqido
Rientrano tra le mie preferite, nonché tra quelle che tra i vari modelli ricevuti, ho sfruttato di più in quanto versatili e perfettamente adatte al taglio dei miei occhi. Offrono al make up, un valore aggiunto che si fa notare positivamente sia durante il giorno che la sera, ma senza risultare mai pesante o caratterizzare la classica "nota stonata" insomma. Il volume medio le rende adatte a chi non possiede ciglia naturali particolarmente folte o per chi come me, pur avendone una discreta quantità, fatica a valorizzarle a causa del colore castano chiaro.
Il prezzo è di 29.00$.
Lash Named Desire Esqido ciglia finte

False Eyelash modello BFF (Volume medio)

Esqido BFF
Il modello Esqido BFF rappresenta uno tra i best seller del brand.
Caratterizzate da fibre di visone finemente sovrapposte tra loro, offrono un volume medio ma naturale  e si rivelano adatte per chi possiede ciglia naturali piuttosto lunghe.
Esqido Mink Lashes BFF
Anche le ciglia BFF hanno soddisfatto le mie aspettative, risultano tra quelle che ho utilizzato con maggiore frequenza durante il giorno. La loro lunghezza si estende da 8 a 12 mm e le ho trovate discrete ma di forte impatto estetico e posso tranquillamente consigliarle a tutte coloro che desiderano uno sguardo intenso ma naturale.
Il prezzo è anche in questo caso di 29.00$.
Esqido ciglia finte BFF

CONSIDERAZIONI GENERALI

Cosa penso complessivamente delle ciglia finte Esqido? Semplicemente me ne sono innamorata e i motivi sono piuttosto semplici.
Parliamo dalla fattura delle ciglia stesse: si nota perfettamente che sono artigianali ma realizzate con enorme cura e perfette in ogni dettaglio a cominciare dalla base, solida e piuttosto spessa, realizzata in cotone che possiede una certa rigidità. Questa caratteristica agevola notevolmente l'applicazione in quanto le ciglia sono perfettamente sagomate e per essere applicate all'occhio non necessitano dell'ausilio di una pinzetta ma bastano semplicemente due dita. La stessa rigidità, consente di applicare le ciglia alla radice di quelle naturali, formando in questo modo un tutt'uno che dato il colore nero scelto per la base delle ciglia finte, non necessita dell'applicazione di un eyeliner che ne mascheri la presenza.
In molte storceranno il naso consapevoli che stiamo parlando di ciglia finte in fibra naturale (peli di visone appunto): nulla hanno a che fare con quelle sintetiche in quanto simulano perfettamente le ciglia umane rendendo così l'effetto finale ancora più naturale.
Notevoli anche sia la leggerezza delle ciglia che all'indosso non si percepiscono minimamente, sia la morbidezza. Al tatto sono setosissime e sempre perfettamente in piega nonostante l'utilizzo.

La resa sull'occhio è stata impeccabile con tutti i e tre i modelli che ho avuto modo di utilizzare: risultato reso ancora più naturale dato che una volta applicate, le ciglia finte Esqido non necessitano di essere uniformate in alcun modo a quelle naturali attraverso l'uso di un mascara.
Questo fa si non solo che nell'insieme risultino ancora più leggere all'indosso, ma anche che non ne venga pregiudicata la durata rendendole semplici "usa e getta", che al contrario non sono affatto.

Tutte le ciglia finte Esqido rappresentano un piccolo investimento che dura nel tempo:  non essendo indicato l'utilizzo del mascara, restano sempre perfettamente pulite, non necessitano di lavaggi e basta semplicemente avere cura di rimuovere i residui di colla dalla radice per poi riporle comodamente nella loro confezione originaria. Per mantenerle sempre impeccabili potete fare come me: limitarvi a spennellarle con un pennello occhi pulito dopo l'utilizzo per rimuovere eventuali pigmenti o polveri libere e pettinarle con un pettinino per ciglia e sopracciglia prima di riporle. Tutto questo determina una perfetta conservazione che preserva il prodotto nel tempo.

Che altro dire? Credo che non utilizzerò più ciglia finte sintetiche in virtu' della differenza troppo evidente rispetto a quelle in fibre naturali. Morbide, leggere e facilissime da applicare, sono decisamente a prova di dummies, senza dimenticare una semplice manutenzione che permette di riutilizzarle nel tempo senza poi doverle inevitabilmente buttarle via dopo meno di 10 utilizzi.
Vi consiglio quindi,m se siete appassionate di questa tipologia di prodotto, di sbirciare il sito ufficiale Esqido per scoprire il modello più adatto alle vostre esigenze.

Il prodotto mi e' stato inviato in forma di OMAGGIO al fine di testarlo,valutarlo e recensirlo,in maniera quanto piu' oggettiva possibile,ovviamente basando il tutto sulla mia esperienza personale.Cio' non ha in alcun modo influenzato la mia opinione a riguardo,e ho valutato il prodotto in questione con la professionalita',l'onesta e la schiettezza che caratterizza le mie reviews


KBEAUTY: Vi presento The K Beauty!!!

by 16:00
Cosmesi coreana naturale
Nel precedente articolo vi ho illustrato in maniera sintetica ma piuttosto chiaro, i 10 step che caratterizzano la beauty routine coreana.
Ho voluto redigere una introduzione specifica a quelle che sanno review specificatamente dedicate alla K-Beauty, ramo della cosmesi che ultimamente mi sta appassionando.
Lo spunto è nato proprio dalla collaborazione con un e-commerce giovane e dinamico, ma perfettamente organizzato ed incentrato esclusivamente sulla cosmesi coreana.
Sto parlando di The K Beauty che mi ha gentilmente inviato le referenze che vedrete successivamente e che al momento opportuno, provvederò a recensire in maniera approfondita.
Come al solito, prima di mostrarvi i prodotti ricevuti e che sto già utilizzando con soddisfazione da qualche giorno, voglio raccontarvi come nasce lo shop, e quella che è la filosofia che costituisce questa start up che ha senza dubbio tutte le carte in regola per avere successo nel settore.
Cosmesi coreana The K Beauty
The K Beauty è una realtà giovanissima che ha debuttato nel febbraio 2017 con un blog che successivamente a luglio, è diventata un e-commerce e contemporaneamente il primo negozio di cosmesi coreana d'Italia situato a  Lecce, città d'origine di Ilaria Toscano e Ilaria Gasperini che ne sono le stesse fondatrici.
The K Beauty nasce con l'obiettivo di far conoscere il mondo della cosmesi coreana con i suoi prodotti innovativi, la sua routine di bellezza, gli ingredienti naturali e le tecnologie più avanguardistiche, attraverso un approccio differente ed unico rivolto alla bellezza.
La cosmesi coreana è infatti considerata a livello internazionale l'industria cosmetica n. 1 nel mondo, è tecnologicamente più avanzata di circa 10 anni rispetto alla cosmesi occidentale, ha conquistato i mercati asiatici e gli Stati Uniti ma non è ancora molto conosciuta in Italia ed in Europa.

Il progetto nasce proprio per cogliere questa opportunità con l'obbiettivo di diffondere un nuovo approccio alla bellezza e alla cura del proprio corpo. La Korean Beauty infatti non è solo un universo di prodotti ma rappresenta il risultato di una cultura millenaria e di una tradizione di valori improntati sul concetto di armonia. La bellezza è intesa come dialogo con il nostro interiore e il tempo dedicato ad eseguire i 10 step della famosa routine, diventano un momento di ascolto e relazione con se stessi che genera consapevolezza. Un concetto di bello che è quello che tutte noi possediamo dentro e che inevitabilmente si riflette in quello che appare all'esterno. Nasce così un concetto di bellezza assolutamente innovativo che non è solo estetica e che è a disposizione di tutti senza la necessità di rispettare forzatamente un canone predefinito ma che esalta ogni caratteristica individuale trasformandola in un vero e proprio punto di forza.
Cosmesi coreana Bio
Ma The K Beauty offre molto di più: l'e-commerce ha scelto di orientare il sui assortimento il più possibile su prodotti naturali, col minor impatto ambientale possibile e che esaltino al meglio tutta la meraviglia che la natura può offrire per la cura della pelle. Una scelta coraggiosa e difficile perché in Corea la coscienza biologica non è così sviluppata come in Europa e le aziende puramente biologiche sono pochissime, piccole e ancora in larga parte non certificate. Da qui ha origine la sfida rappresentata dal voler essere il punto di riferimento per la cosmesi coreana naturale in Italia. Un altro valore molto importante per The K Beauty è la sicurezza e certificazione dei prodotti che propone: in ambito cosmesi coreana c’è molta confusione sul mercato, molti brand vengono venduti sui marketplace online anche se non sono certificati per l’Europa o sono spediti direttamente dalla Corea spesso incorrendo in problemi doganali. The K Beauty garantisce che i suoi prodotti sono tutti certificati, rigorosamente aderenti alle normative comunitarie ed importanti in tutta sicurezza in Italia da cui sono spediti in tempo reale. La selezione di prodotti presenti nell'ampio catalogo dello store, sono essenzialmente "unisex", anche se una parte è raggruppata nella sezione Uomo per facilitare la consultazione dei prodotti più acquistati dagli uomini: in Corea l’attenzione alla cura della pelle è diffusa sia tra le donne che tra gli uomini e i prodotti in vendita su The K Beauty non contengono profumi aggiunti e hanno formulazioni efficaci per tutti i tipi di pelle. Rispetto, competenza, passione ed estrema dedizione sono i valori che contraddistinguono The K Beauty, un e-commerce che merita successo e visibilità, premio più che consono a ripagare l'impegno investito con il motto #labellezzacambieràilmondo!

Vediamo dunque nel dettaglio, tutte le referenze che ho avuto l'opportunità di ricevere e che sto già utilizzando da qualche giorno. Sono tutte incentrate sulla cura del viso e sono entrate di diritto in quella che è la mia routine abituale, integrandola  in maniera piacevole e a tratti assolutamente innovativa: a breve capirete il motivo!
Intensive Mask Abalone Blithe

Intensive Mask Abalone - BLITHE

Le maschere viso sono sicuramente tra i prodotti di punta per quel che concerne la cosmesi coreana, fonte peraltro di continua innovazione, rappresentano veri e propri trattamenti di bellezza essenziali.
Intensive Mask Abalone di Blithe, è una maschera viso in tessuto ad azione altamente idratante e a base di estratti marini. Tra i principi attivi che la caratterizzano troviamo 
l'estratto di abalone, mollusco che produce delle rare perle scure e la betaina, un aminoacido naturale estratto dalla barbabietola da zucchero. Comprende anche un complesso di estratti vegetali tra cui il rosmarino, il geranio e l'olio di limone. Priva di parabeni e alcol, contribuisce ad idratare in profondità lasciando la pelle elastica, morbida luminosa e del tutto priva di imperfezioni.Occorre tenerla in posa per circa 20/25 minuti per poi massaggiare delicatamente il siero residuo. Un vero concentrato di attivi che apporta notevoli benefici alla nostra pelle. Il prezzo è di 5.90€.
Vital Treatment Essence 9 Essential Seeds Blithe

Vital Treatment Essence 9 Essential Seeds - BLITHE

Le essence rappresentano il fulcro della routine tipica della cosmesi coreana. Sono considerate lo step più importante in quanto è quello che apporta i principi attivi più concentrati, idratanti e nutrienti alla nostra pelle. Rappresentano una tipologia di cosmetico che è stato inventato in Corea: potremmo paragonarli ai sieri e lozioni tipicamente occidentali quindi particolarmente leggeri, fluidi, spesso trasparenti e dalla rapida assorbibilità. Si applicano dopo aver passato il tonico per stimolare la riparazione delle cellule e idratare in profondità.Altamente performanti e super concentrati apportano risultati visibili dopo pochi giorni di utilizzo ma danno il meglio di sé con un utilizzo costante a lungo termine. La peculiarità di queste texture è la leggerezza e allo stesso tempo la capacità di essere assorbite dalla pelle molto rapidamente. Questa caratteristica le rende particolarmente adatte per il layering ovvero la tecnica coreana di applicazione dei cosmetici a strati pero poi passare all'applicazione dei nostri trattamenti abituali.

Vital Treatment Essence 9 Essential Seeds è una essence dalla texture leggera, un trattamento multifunzione che può essere utilizzato sia per lo step 4 della korean routine, come tonico, che per lo step 5 come essence. Contiene gli estratti di ben 9 semi che compongono la formula quasi per l’80% e che lavorano in sinergia per idratare, attenuare le rughe e soprattutto per apportare una spiccata azione schiarente e illuminante. I semi presenti nella formula sono rispettivamente: semi di baobab che combattono l'azione dannosa dei radicali liberi, svolgendo una notevole azione schiarente, di camelia sinensis ad effetto idratante, anti-età ed antisettico. E ancora semi di finocchio, ricchi di Vitamina C antiossidante, di enotera, ricca di omega-6 con proprietà idranti, antinfiammatorie e anti-age, di salvia ad azione astringente e sebo-regolatrice, di fiore di loto, antiossidante e protettivo, di quinoa che contribuisce a favorire il turn over cellulare, di vite rossa, stimolante della microcircolazione e infine di rosa canina che ricca di Vitamina C svolge una spiccata azione antiossidante preventiva.
La formulazione di Vital Treatment 9 Essential Seeds è completata da niacinamide, betaina, allantoina, estratto di pompelmo, giglio di mare, olio di argan e di oliva.In questo modo aiuta a schiarire e attenuare sensibilmente i rossori delle pelli più sensibili oltre a svolgere un'azione anti-età e idratante. Priva di parabeni, oli minerali, coloranti sintetici e profumi artificiali è il più schiarente dei tre sieri di Blithe. Il prezzo è di 45.90€ per 150ml di prodotto.
Maschera magnetica Milky Dress

Black Luster Mask Maschera magnetica - MILKY DRESS

Se seguite il mio profilo Instagram, avrete notato la scorsa settimana, nelle stories, l'applicazione, o meglio la rimozione della maschera magnetica Black Luster Milky Dress, una novità assoluta della cosmesi coreana che mi ha da subito attratto, specie dopo aver visto il funzionamento della similare proposta da Dr.Jart.
Essa possiede la specifica funzione di pulire il viso in profondità e di apportare una notevole idratazione alla pelle del viso. Questo avviene grazie alla forza magnetica esercitata appunto dal magnete incluso nella confezione: le impurità ed il sebo in eccesso vengono efficacemente rimosse con delicatezza, lasciando la pelle perfettamente pulita e progressivamente più luminosa.
Milky Dress Maschera magnetica
L'attrazione esercitata dalla calamita inoltre, contribuisce a stimolare l'afflusso di sangue e la conseguente ossigenazione dei tessuti, andando così a tonificare e a rendere progressivamente più compatta la pelle del viso.
Formulata con un pool di ingredienti esclusivi ingredienti esclusivi, primo tra tutti il fango del Mar Morto noto per l'alta concentrazione di 12 preziosi minerali presenti solo in quella zona, nutre ed idrata in profondità conferendo all'incarnato, un aspetto più giovane e radioso.
La formulazione contiene inoltre estratti vegetali quali olio di oliva, di semi di borragine e di enagra, estratto di pruno e di rosa canina che agendo in sinergia, contribuiscono ad idratare e nutrire la pelle rendendola a lungo termine più liscia, levigata e morbida. Milky Dress Magnetic Mask Ogni confezione consente di effettuare circa 5 applicazioni, assicurando quindi un ottimo rapporto qualità/prezzo.
L'utilizzo è piuttosto semplice. Utilizzando la spatolina in dotazione, si applica sul viso un sottile velo di maschera magnetica, la si lascia agire circa 5 minuti, dopodiche' si procede con la rimozione. Il magnete va coperto con un panno in microfibra o con della pellicola trasparente in modo da agevolare poi la pulizia del magnete stesso. Lo si avvicina al viso (io ho utilizzato leggeri movimenti rotatori), e il magnete attrae totalmente il prodotto senza lasciare residuo. Non è un caso se non occorre risciacquare la pelle alla fine del trattamento.
Magnetic Mask Milky Dress
Io al momento ho effettuato una sola applicazione, (me la centellino!!!), ma ne sono rimasta letteralmente entusiasta, sia per il protocollo d'uso originalissimo, sia per l'effetto decisamente idratante ottenuto e che permane successivamente.
Il prezzo è di 59.90€ per 50ml di prodotto e per il momento non aggiungo altro. Non vedo l'ora di potervene parlare in una review specifica in modo da farvi conoscere questo beauty gioiellino!

Insomma, spero che l'argomento trattato possa risultare di vostro interesse. Io dal mio canto mi sto decisamente appassionando alla cosmesi coreana ed approfondire come al solito è una bella opportunità che ho piacere di cogliere.
nell'attesa delle prossime reviews approfondite, vi rimando al sito The K Beauty dove potrete selezionare i vostri prodotti preferiti, scelti tra un catalogo decisamente ampio e degno di nota.

Lo staff sarà lieto di orientarvi verso la scelta dei prodotti più adatti alle esigenze della vostra pelle, aiutandovi nella composizione di una routine di bellezza coreana personalizzata: vi basterà scrivere a beautytips@thekbeauty.com.
 Ricordo anche che The K Beauty è anche uno showroom privato a Lecce che organizza eventi, presentazioni e dove potrete incontrare lo staff e toccare con mano tutti i prodotti proposti. Se bazzicate da quelle parti, io un giretto me lo farei ma ricordatevi di scrivere ad info@thekbeauty.com per essere aggiornate sul calendario delle aperture.


Il prodotto mi e' stato inviato in forma di OMAGGIO al fine di testarlo,valutarlo e recensirlo,in maniera quanto piu' oggettiva possibile,ovviamente basando il tutto sulla mia esperienza personale.Cio' non ha in alcun modo influenzato la mia opinione a riguardo,e ho valutato il prodotto in questione con la professionalita',l'onesta e la schiettezza che caratterizza le mie reviews


Cosmesi coreana, skincare in 10 step: impariamo a seguirla scrupolosamente!

by 12:00
Cosmesi coreana skincare

La cosmesi coreana, detta anche K-Beauty sta prendendo rapidamente piede anche in Occidente. Questo avviene perché il desiderio di ogni donna è sicuramente quello di avere una pelle sempre perfetta, sana, luminosa e del tutto priva di imperfezioni.
Se seguite il blog, sapete perfettamente che amo documentarmi su quelle che sono le tendenze beauty più attuali e non nego che il rituale tipico della skincare coreana mi ha incuriosita non poco.
Ci tengo a parlarvene in quanto rappresenta un autentico rituale di bellezza da seguire in maniera scrupolosa e quotidianamente, metodica ed abituale.

Sappiamo bene che la maggior parte delle donne coreane possiede una pelle diafana e priva di imperfezioni. Tutto questo è dovuto, oltre che ovviamente alla genetica, anche ad una skincare routine piuttosto strutturata e notevolmente accurata. La cosmesi coreana in Italia è approdata circa un anno fa, dopo aver padroneggiato negli Stati Uniti tra le star di Hollywood.
La beauty routine coreana, oltre ad essere piuttosto originale, è costituita sostanzialmente da 10 step da ripetere mattina e sera con costanza, e che che attraverso l'utilizzo di prodotti concepiti e selezionati ad hoc deterge in profondità, esfolia, idrata e previene di conseguenza la formazione di inestetismi e l'invecchiamento.

skincare coreana

Cosmesi coreana: di che si tratta?

La cosmesi coreana e il rituale che la caratterizza è una routine che se attuata a lungo termine si rivela estremamente efficace e in grado di regalare alla nostra pelle benefici tangibili e decisamente concreti. Il vero segreto sta nell'investire qualche minuto al giorno in favore del nostro benessere, tanta costanza e la sinergia di prodotti efficaci e performanti che garantiscano effetti constatabili ad occhio nudo
Si tratta di una routine quotidiana che si attua in 10 step e che si alterna ovviamente in morning routine e night routine con l'ausilio di prodotti specifici per le differenti esigenze della nostra pelle, di giorno e di notte.
Integrare nelle nostre abitudini questo particolare rituale, non solo aiuta a preservare la nostra bellezza, ma contribuisce a donare relax risultando in perfetta armonia con noi stesse. Non si tratta semplicemente di applicare i prodotti cosmetici seguendo un  particolare protocollo, ma di un vero rito finalizzato al benessere psicofisico nella sua totalità. Ecco perché risulta fondamentale, ritagliarci un po' di spazio per noi stesse e per dedicarci in toto alla cura della nostra pelle.

skincare routine coreana

Beauty Routine coreana: com'e' strutturata?

I famosi 10 step che costituiscono la beauty routine coreana sono necessari per detergere la pelle in profondità, esfoliarla, ed aggiungere principi attivi che variano in base al proprio tipo di pelle e che ad ogni step diventano sempre più ricchi per preservarla dalle irradiazioni ultraviolette, deleterie e dirette responsabili della formazione di radicali liberi
I prodotti skincare coreani sono concepiti per dar vita ad una vera e propria sinergia e per essere impiegati secondo una successione ben precisa. Sono inoltre estremamente ricchi di attivi ed estratti naturali che agiscono in profondità, apportando concreti benefici alla nostra pelle.

Fondamentale è la scelta dei prodotti basata sul proprio tipo di pelle. In questo modo andremo a creare una routine specificatamente costruita in base alle esigenze specifiche della nostra pelle e quindi concretamente più efficace in quanto in questo modo ne vengono massimizzati benefici ed effetti.

skincare routine coreana 10 steps

La beauty routine coreana in 10 step: come avviene?

1° STEP Detergente a base oleosa
La detersione del viso, come nella routine occidentale, è considerata un passaggio essenziale nella cura del viso: nel caso della routine coreana parliamo di detersione con prodotti a base oleosa. Trucco, smog, sebo, filtri solari e residui di creme idratanti sono sostanzialmente caratterizzati da una base grassa motivo per cui si rimuovono con un detergente a base oleosa. Contrariamente a ciò che si può pensare, esso è adatto anche per pelli grasse e sensibili in quanto contribuisce a rimuovere qualunque tipo di impurità in maniera estremamente delicata, senza pero' intaccare il naturale film idrolipidico che protegge la nostra pelle.

 2° STEP Detergente a base acqua 
Il secondo step dedicato alla pulizia  avviene invece con un detergente a base acquosa che aiuta a rimuovere i residui dello step precedente e ad eliminare lo strato di cellule morte, e i residui di polvere e produzioni cutanee. la cosmesi coreana prevede cosmetici che mutano la loro consistenza come ad esempio le cleansing cream: si tratta di prodotti che nascono in crema ma che a contatto con l'acqua ed attraverso il massaggio manuale, danno vita ad una morbida e ricca schiuma che rimuove efficacemente tutte le impurità. 

3° STEP Esfoliante 
Pur effettuando il double cleansing, la pelle necessita di una pulizia più profonda ed accurata che avviene attraverso l'esfoliazione. Tale step non è quotidiano ma va effettuato seguendo le necessità della nostra pelle.Per quanto riguarda una pelle piuttosto sensibile è necessario l'utilizzo di un'esfoliante almeno una volta al mese. Per tutti gli altri tipi di pelle, una volta alla settimana è sufficiente. Tra i prodotti coreani più innovativi troviamo i finger mitt.Si tratta di veri e propri guantini intrisi di sostanze esfolianti da inserire sulle dita per massaggiare le zone più impure della classica zona T.

4° STEP Tonico 
L'applicazione del tonico rappresenta un passaggio  fondamentale della rotuine coreana e costituisce il filo conduttore tra pulizia e idratazione. Dopo l'accurata detersione profonda, la pelle può risultare asciutta, e quindi non pronta ad assorbire texture più ricche come le successive creme e sieri.
Occorre quindi prepararla adeguatamente, attraverso l'utilizzo di un prodotto leggero ed acquoso che dia inizio alla fase di idratazione preparando la pelle all'assorbimento ottimale degli attivi successivamente applicati.

5° STEP Essence 
Le Essence nella cosmesi occidentale non esistono, ma al contrario rappresentano il fulcro della korean routine ovvero la tipologia di prodotto più importante in assoluto. Caratterizza infatti l'applicazione dei principi attivi.
Le Essence, una autentica innovazione, sono la perfetta via di mezzo tra tonico e siero.
Del tonico ne assumo la texture, acquosa e quasi liquida mentre dei sieri, fondamentalmente la massiccia presenza di attivi. Estremamente performanti rappresentano senza ombra di dubbio uno tra i punti di forza della K-Beauty.

6° STEP Sieri e Booster
Il sesto step è quello maggiormente personalizzabile: può infatti essere evitato o integrato addirittura con 3 prodotti differenti.
Rappresenta il passaggio attraverso il quale vengono trattati i problemi cutanei specifici.
Sieri e booster esistono anche nella routine occidentale e caratterizzano un ulteriorire pieno di attivi da applicare prima della nostra crema viso abituale, che sia da giorno piuttosto che da notte.

7° STEP Maschere 
Le maschere viso coreane penso che le conosciate tutte! Rappresentano la punta di diamante della cosmesi coreana dove le case cosmetiche esibiscono la maggiore creatività unita all'innovazione.
Solitamente monodose, incrementano l'idratazione cutanea come l'esfoliazione, incrementa l'efficacia del doppio step dedicato alla pulizia del viso.

8° STEP Contorno Occhi 
Il contorno occhi nella cosmesi coreana appare innovativo non solo in termini di efficacia ma anche nella forma: mette infatti a disposizione patch di idrogel utili ad attenuare borse ed occhiaie, patch con tecnologia microneedle ad azione liftante, e miscele di oro, polvere di perla e diamante per illuminare l'incarnato. Dimentichiamoci i classici contorno occhi in crema.

9° STEP Crema Idratante 
Se per la cosmesi occidentale la crema idratante rappresenta un trattamento vero e proprio, nella routine coreana essa rappresenta una sorta di sigillo di quelli che sono i trattamenti precedentemente applicati. Gli attivi principali e più efficaci sono stati già veicolati sul viso quindi non resta che sigillare il tutto con un supporto ulteriore che fornisca idratazione extra.

10° STEP Filtro Solare 
L'ultimo step è caratterizzato dall'applicazione dello schermo solare: nella cosmesi occidentale purtroppo si tende a sottovalutare questa tipologia di prodotto, tuttavia basilare se vogliamo preservare la pelle dai danni dovuti ai radicali liberi (leggasi invecchiamento).
Nella routine coreana l'applicazione è obbligatoria e va ripetuta durante la giornata sempre con fattori di protezione altissimi. Tutto questo rappresenta il segreto di una pelle giovane e perfettamente in salute.

Preservare la nostra pelle e mantenerla giovane e sana è un profondo segno di rispetto nei confronti di noi stesse e la cosmesi coreana ha tanto da insegnarci. Ho voluto dedicare un po' di tempo a questo articolo in quanto ho intenzione di inaugurare una sezione appositamente dedicata alla cosmesi coreana e ai prodotti innovativi che la caratterizzano.
Spero possa risultare di vostro interesse. Certo, ho ancora molto da imparare ma al contempo spero di riuscire a fornire qualche informazione utile ed interessante anche a voi.
Ringrazio sopratutto The K Beauty per le nozioni fornitemi. E' davvero bello quando si riesce ad instaurare un rapporto umano che contribuisce a determinare una vera e propria crescita personale e professionale.
Restate quindi sintonizzate in attesa delle future reviews a tema!



REVIEW: Fondotinta Siero BIOPERFECTION - Lepo

by 12:00
Lepo Fondotinta Siero
 Si torna a parlare di make-up finalmente e questa volta l'articolo odierno è dedicato ad una referenza che a mio avviso merita decisamente la vostra attenzione. Sto parlando del fondotinta siero BioPerfection proposto da Lepo Cosmetici Naturali che ho avuto modo di utilizzare proprio in questo periodo e di cui sono pronta a raccontarvi quella che è stata la mia esperienza.
Fondotinta Siero Lepo
 Confesso che inizialmente nutrivo qualche perplessità circa la formulazione costituita da una notevole presenza di oli: fortunatamente con l'utilizzo mi sono decisamente ricreduta.
 Ma veniamo al dunque: BioPerfection è un fondotinta caratterizzato da una texture leggera, e piuttosto liquida.
All'interno della formulazione vanta la presenza di Olio di Dattero, di Macadamia ed Amido di riso, dalle spiccate proprietà nutrienti, elasticizzanti ed antietà.
Rappresenta un prodotto"multifunzione" in quanto coniuga le caratteristiche tipiche di un fondotinta all'efficacia di un trattamento dato dal siero viso.
Offre un tocco vellutato,che promette di fondersi perfettamente con la pelle senza appesantirla, ma conferendole un aspetto immediatamente naturale, levigato e uniforme.
Lepo Bio Perfection Fondotinta
Partiamo dal packaging, costituito da un flacone in vetro con contagocce contenente 20ml di prodotto con PAO a 6 mesi dall'apertura.
Trovo utile la presenza proprio del contagocce che consente di dosare adeguatamente la formula, per poi ripartirla sul viso in maniera impeccabile. In questo modo è possibile evitare sprechi ma si può procedere con un applicazione diretta sulla pelle evitando così che spugnetta e pennello che andiamo ad utilizzare, ne assorbano una quantità eccessiva, cosa piuttosto facile data la texture tipica di un siero.
Lepo Bio Perfection Fondotinta Siero
Facciamo innanzitutto anche l'analisi dell'INCI in modo che postate farvi un'idea circa la formulazione:

Prunus amygdalus dulcis (Sweet Almond) Oil* (vegetale/emolliente)
Simmondsia chinensis (Jojoba) Seed Oil*(vegetale/emolliente)
Macadamia ternifolia Seed Oil* (vegetale/emolliente)
Undecane (viscosizzante)
Dicaprylyl Ether (additivo)
Tridecane (viscosizzante)
Coco-Caprylate/Caprate (emolliente)
Oryza sativa (Rice) Starch*(vegetale/emolliente)
Silica (abrasivo/assorbente/opacizzante/viscosizzante)
Alcohol**(solvente)
Kaolin (assorbente)
Mica (opacizzante)
Hydrogenated Castor Oil (emolliente/emulsionante/tensioattivo/viscosizzante)
Triticum vulgare (Wheat) Starch*(vegetale/emolliente)
Balanites Roxburghii Seed Oil*(vegetale/emolliente)
Aluminum Hydroxide (emolliente/umettante/viscosizzante)
Tocopherol (antiossidante)
Sodium Lauroyl Glutamate (antistatico/tensioattivo)
Lysine (antistatico)
Heliathus annuus /Sunflower) Seed Oil (vegetale)
Magnesium Chloride (additivo)
CI 77891/Titanium Dioxide (colorante cosmetico)
CI 77492/Iron Oxides (colorante cosmetico)
CI 77491/Iron Oxides (colorante cosmetico)
CI 77499/Iron Oxides. (colorante cosmetico)

*Ingredienti da agricoltura biologica
**Ingrediente prodotto con ingredienti biologici

Formulazione perfettamente pulita, perfetta per chi è particolarmente attento a ciò che utilizza sulla propria pelle. Tuttavia ci sono un paio di dettagli che desidero chiarire.
L'alta percentuale di oli presenti, non caratterizza una referenza oleosa o pesante a livello cutaneo: la presenza di mica, caolino ed amido di riso ben bilanciano gli oli rendendo così la texture fluida ma una volta applicata quasi asciutta. Per intenderci il fondotinta risulta piuttosto opacizzante. Tuttavia per lo stesso motivo, lo ritengo potenzialmente comedogeno ergo non posso consigliarlo a chi possiede una pelle problematica o comunque colpita da acne ed impurità. Meglio per pelli secche insomma.
Altra piccola parentesi relativa all'Undecane e Dodecane presenti in formula: a livello cutaneo sono verdi in quanto derivati, seppur attraverso processi chimici dall'olio di cocco e palmisto. Sono proprio tali processi a caratterizzare un notevole impatto ambientale tant'è che trovo quantomeno curioso che tali sostanze vengano approvate ugualmente da Ecocert e Cosmos (opinione mia ecco, e nel caso sono più che disponibile a chiarimenti in merito).
Fondotinta Lepo liquido
Siete curiose di conoscere la mia esperienza d'utilizzo? Vi illumino subito!
Ho anticipato ad inizio articolo il mio scetticismo circa la presenza massiccia di oli, all'interno della formulazione del fondotinta siero BioPerfection.
Scetticismo smentito fin dalla prima appplicazione in cui mi sono dovuta ampiamente ricredere. La texture appare subito molto leggera, acquosa: per questo motivo suggerisco di evitare l'applicazione prelevando il prodotto e ponendolo sul pennello flat o sulla spugnetta. Finirebbero per bersi tutta la confezione! Meglio optare per la ripartizione del prodotto sul viso, successivamente applicato seguendo il metodo più adeguato alle vostre esigenze.
Lepo fondotinta trattamento
Io prediligo l'applicazione utilizzando un pennello flat: questo perché a mio avviso determina una stesura molto più uniforme ed aerata.
Apparentemente la pelle appare lucida, (#sapevatelo), ma dopo qualche minuto, il prodotto tende ad ossidarsi lievemente opacizzandosi in maniera rilevante, anche se necessita comunque della successiva applicazione di una cipria.
Unge? Lo so che vi state chiedendo esattamente questo: direi proprio di no. La sensazione al tatto è scorrevole e setosa ma non pesante, oserei dire comunque molto confortevole e sicuramente apprezzabile.
Il grado di coprenza purtroppo è medio/basso: non ho trovato particolarmente modulabile BioPerfection in quando è difficilmente costruibile. Non posso pertanto consigliarlo a chi possiede discromie ed imperfezioni rilevanti da minimizzare.
Diciamo che somiglia molto di più ad un leggero fondotinta uniformante che rende omogeneo l'incarnato risultando impercettibile come una seconda pelle.
La durata è invece notevole: si mantiene inalterato da mattina a sera e se devo essere sincera, tra le caratteristiche che ho apprezzato maggiormente, compare il livello di idratazione che il fondotitna siero è in grado di caratterizzare.
La pelle si mantiene morbida ed idratata anche se sottoposta a clima rigido (la mia ad esempio ne risente parecchio). BioPerfection previene eventuale secchezza offrendo una spiccata azione anti-age data dalla presenza di antiossidanti.
Lo consiglio per questo a pelli mature o particolarmente secche.

Ne sono soddisfatta? Ni, ma voglio motivare tale affermazione: personalmente ne sono rimasta pienamente soddisfatta dato il mio tipo di pelle e la mancata necessità di coprire o minimizzare discromie. Svolge adeguatamente il suo dovere e offre inoltre un vero e proprio trattamento che preserva la pelle dai danni dovuti all'età.
Tuttavia non lo trovo particolarmente versatile in quanto: non è adatto a tutti i tipi di pelle, specie se problematiche miste e/o grasse; non è modulabile in quanto non offre un livello di copertura costruibile a seconda delle singole esigenze; lo trovo inadatto all'utilizzo estivo, dove al contrario un fondotinta leggero dovrebbe essere il più indicato. Questo a causa della presenza di oli che in estate tendono ad essere abbastanza deleteri quando si parla di make up.

In buona sostanza trovo che BioPerfection sia un fondotinta ottimo sotto certi aspetti, ma da rivedere quantomeno in parte sotto certi altri. Per molte ma non per tutte insomma!
Il prezzo è di 32.00€ ed è disponibile in tre shades differenti: io ho avuto modo di utilizzare la più chiara n.1 Nude.

E' reperibile direttamente sul sito ufficiale Lepo Cosmetici Naturali che vi invito a visionare per scoprire tutte le novità proposte dal brand, o presso i rivenditori autorizzati tracciabili attraverso lo store locator.
Il prodotto mi e' stato inviato in forma di OMAGGIO al fine di testarlo,valutarlo e recensirlo,in maniera quanto piu' oggettiva possibile,ovviamente basando il tutto sulla mia esperienza personale.Cio' non ha in alcun modo influenzato la mia opinione a riguardo,e ho valutato il prodotto in questione con la professionalita',l'onesta e la schiettezza che caratterizza le mie reviews


REVIEW: Retro Matte Liquid Lipcolour in Dance With Me - M.A.C Cosmetics

by 12:00
RetroMatte Liquid Lipcolour Mac Cosmetics
 Primo articolo del 2018 e non potevo certo non dedicarlo ad una delle mie tipologie di prodotto preferite, i rossetti appunto.
In  questo caso però parleremo di rossetti liquidi, una "branca " di tale tipologia di cui proprio non posso più fare a meno, e nello specifico di un Retro Matte Liquid Lipcolour firmato MAC Cosmetics.
Fa parte di quelli che sono stati i miei regali di Natale e da allora è entrato prepotentemente nella mia personalissima classica dedicata i rossetti che utilizzerei in ogni occasione, i miei preferiti nonché quelli che meglio si adattano alle mie esigenze, al mio stile e ai miei colori secondo l'Armocromia.
Sto parlando del meraviglioso Dance With Me.
Mac Cosmetics RetroMatte Liquid Lipcolour
I Retro Matte Liquid Lipcolour proposti da MAC Cosmetics, purtroppo a mio avviso sono poco conosciuti o comunque troppo poco considerati, nonostante in base alla mia esperienza personale, io li ritenga validissimi.
Mi sono innamorata di Dance With Me grazie ad Erica, una delle deliziose commesse dello store MAC di Forte dei Marmi dove ormai capito non dico ogni fine settimana ma quasi!
Dopo averlo visto indossato su di lei in una sua foto presente su IG, ho letteralmente perso la testa per questo magnifico rosso berry a sottotono freddo, né troppo chiaro, né eccessivamente scuro ma assolutamente elegante e raffinatissimo.
Irrinunciabile per chi come me ama i rossi e non si pone problemi di orario. Il rosso per me è un grande classico sia la mattina che la sera. Mi rappresenta!
Mac Cosmetics Dance With Me  RetroMatte Liquid Lipcolour
Ma prima di raccontarvi la mia esperienza, voglio spendere due parole proprio sui Retro Matte Liquid Lipcolour MAC Cosmetics.
Si tratta di rossetti liquidi a lunga tenuta, e logicamente caratterizzati da un vellutato finish opaco.
Sono caratterizzati da un packging a proiettile, che ricorda in tutto e per tutto quello degli iconici rossetti proposti dal brand, fatta eccezione per il corpo centrale del prodotto che mostra chiaramente la tonalità scelta.
RetroMatte Liquid Lipcolour Mac Cosmetics Dance With Me
 La texture appare da subito cremosa e piuttosto scorrevole. Non risulta particolarmente densa ma nemmeno troppo liquida: posso dire, almeno per mia esperienza che è perfettamente calibrata per risultare scorrevole e perfettamente coprente alla prima applicazione, caratterizzando un colore omogeneo e molto uniforme.
L'applicatore floccato, e leggermente sagomato a triangolo agevola l'applicazione. La presenza di una punta piuttosto sottile e flessibile, rende semplice e precisa la ripartizione del prodotto anche sul contorno labbra che risulta sempre impeccabile.
Mac Cosmetics Dance With Me
 La formula che caratterizza i Retro Matte Liquid Lipcolour è satura di pigmenti, setosa a contatto con le labbra: proprio per questo motivo aderisce perfettamente alla mucosa, risultando elastica e scorrevole.
Setosa e mai fastidiosa, veste le labbra con tonalità intense, senza però pregiudicare il comfort.
Il rilascio di colore è ottimale e la resa finale decisamente apprezzabile: intensa, decisa, vibrante, ogni tonalità viene esaltata sapientemente dal finish opaco.
Il tutto è accompagnato da una lunga tenuta e da un risultato totalmente no-transfer.
Dance With Me Mac Cosmetics
Ma veniamo al meraviglioso Dance With Me, una delle 26 tonalità proposte, a mio modesto parere, da avere se come me amate questo genere di tonalità.
Si tratta di un rosso deciso a sottotono freddo, sul sito viene descritto come "mirtillo rosso scuro", questo grazie alla componente blu, vistosamente presente che rende questa shades interessante, elegante e raffinatissima.
Mi ha colpito da subito in quanto pur adorando rossi, borgogna, berry ed affini, tendo ad escludere nuances troppo scure che sul mio incarnato chiaro tendono a stonare un po'.
Dance With Me è la perfetta via di mezzo: un rosso berry carico ed intenso ma mai eccessivamente scuro. La combinazione con il finish opaco, valorizza ulteriormente il colore rendendolo ancora più bello: non riuscirei a vederlo in versione amplified per intenderci!
Il sottotono freddo, quasi violaceo rende tale rosso unico: parrà strano ma non ostante possieda una quantità indefinibile di rossetti rossi, Dance With Me rimane unico nel suo genere, ecco perchè da subito è diventato uno dei "preferiti".

La mia esperienza? Positiva, anzi positivissima.
Ad inizio articolo, ho aperto una piccola parentesi, chiedendomi il perché dei RetroMatte Liquid Lipcolour MAC Cosmetics se ne parli cosi poco.
Io li trovo performanti e decisamente validi se comparati a molti altri brand che propongono prodotti similari. Possiedo anche Self Portrait e l'opinione è la medesima.
Dance With Me, si applica molto facilmente: il merito è della formula liquida che ripartisce uniformemente il colore senza la necessità di riapplicarlo.
La texture è piuttosto leggera e sulle labbra non fa spessore. Viene da sé che nel mio caso non ho percepito secchezza o la fastidiosa sensazione di labbra che tirano, sia utilizzando il rossetto liquido da solo, che combinandolo col mio amato Prep + Prime Lip che per me è diventato irrinunciabile.
Quindi colore pieno e saturo, sensazione tutto sommato di comfort e la durata? Impeccabile se pensate che resiste tranquillamente ad un pasto da Mc Donald comprensivo di patatine e nugget. L'olio solitamente è nemico delle tinte labbra: Dance With Me non perde intensità e fortunatamente non si sgretola.
Ottima tenuta, ottima resa cromatica,e  lunga tenuta senza pregiudicare il comfort, il tutto combinato ad una tonalità tutto sommato versatile e sfruttabilissima se come me non potete fare a meno del rosso in tutte le salse.
Da non sottovalutare poi anche il piacere all'indosso: personalmente non sopporto i rossetti liquidi che fanno spessore, che caratterizzano secchezza ed incrementano la voglia di  struccarsi!! Non si tratta di un rossetto idratante, sia chiaro, ma con una buona idratazione precedente, tutto fila liscio e l'applicazione non fa altro che valorizzare le labbra.
Il Prep + Prime Lip è consigliato semplicemente perché crea sulle labbra un'ottima base su cui lavorare, riduce eventuali rughette e rende la superficie delle labbra notevolmente più levigata.
Concludendo posso che consigliarvi di dare un'occhiata a questo meraviglioso RetroMatte Liquid Lipcolour invitandovi a mettere alla prova questa tipologia di rossetto liquido.
Dance With Me è ovviamente reperibile sia presso tutti gli store monomarca presenti sul territorio nazionale che online direttamente sul sito ufficiale MAC Cosmetics.
Il prezzo è di 26.00€ e logicamente, per chi la possiede, è scontabile con la Pro Card.


REVIEW: Balsamo Anticrespo Capelli Secchi - GYADA Cosmetics

by 12:00
Gyada Cosmetics Balsamo anticrespo
Quasi terminate le feste, finalmente riesco a recensire un prodotto dedicato all'haircare a cui tengo particolarmente. Questo perché credo di poter dire con assoluta certezza che ciò di cui andremo a parlare, rappresenti uno dei migliori prodotti di categoria che abbia mai avuto il piacere di utilizzare.
Non voglio tenervi sulle spine, parleremo del Balsamo Anticrespo proposto da Gyada Cosmetics che avevate già visto in questo articolo dedicato alle novità Color Vibes introdotte recentemente dal brand.
Balsamo anticrespo Gyada Cosmetics
Ma iniziamo subito a parlare del nostro protagonista indiscusso, il Balsamo Anticrespo Gyada Cosmetics, concepito per capelli secchi, trattati e sfibrati.
Si tratta di un balsamo estremamente cremoso e concentrato caratterizzati da un elevato potere districante,  indicato per nutrire, riparare e lucidare capelli secchi, crespi o rovinati da trattamenti chimici o termici.
A fare la differenza rispetto ai balsami convenzionali, è sicuramente la formula, che contiene un mix di pregiati oli vegetali che in sinergia al Burro di karitè, alla Malva e alle proteine idrolizzate del grano e della soia, aiuta a ristabilire la normale morbidezza e setosità della chioma, riportandola progressivamente all'originario stato di salute.
Le stesse proteine idrolizzate, costituite da amminoacidi particolarmente affini alla cheratina agiscono da agenti condizionanti aiutando a rinforzare e ristrutturare la fibra capillare e contribuendo alla formazione di un vero e proprio scudo protettivo presso i bordi della cuticola e nei punti di frattura, responsabili della formazione di doppie punte e della rottura del capello stesso.

Balsamo anticrespo Gyada Cosmetics capelli secchi
In buona sostanza, il Balsamo Anticrespo Gyada Cosmetics, non solo disciplina, ammorbidisce e lucida i nostri capelli, ma svolge la stessa azione riparatrice di un efficace trattamento curativo, contribuendo a nutrire, a rinforzare e a preservare la salute del capello e della fibra che lo compone.
Dopo averne conosciuto le caratteristiche basilari, analizziamo anche il packaging, un tubo contenente 200 ml di prodotto con PAO a 6 mesi dall'apertura della confezione.
Trovo questo formato piuttosto pratico, specie se utilizzato sotto la doccia.
Il tappo a scatto consente di aprire e chiudere comodamente la confezione, senza la necessità di avvitare e svitare, operazione piuttosto banale ma complicata se effettuata con le mani bagnate e scivolose.Tale chiusura consente inoltre di calibrare adeguatamente il dosaggio del prodotto in modo da evitarne sprechi inutili.
Balsamo anticrespo Gyada Cosmetics inci
Vediamo di conoscere anche l'INCI prima di passare a quella che è stata la mia piacevole esperienza d'uso:
Aqua (solvente)
Myristyl alcohol (emolliente/stabilizzante emulsioni/viscosizzante)
Behenamidopropyl dimethylamine (antistatico/emulsionante)
Helianthus annuus seed oil (*)(vegetale)
Linum usitatissimum oil (*)(vegetale)
Olea europaea fruit oil (*)(vegetale)
Vitis vinifera seed oil (vegetale)
Glycerin (denaturante/umettante/solvente)
Cetyl alcohol (emolliente/emulsionante/opacizzante/viscosizzante)
Argania spinosa kernel oil (*)(vegetale)
Butyrospermum parkii butter (vegetale)
Malva Sylvestris Leaf Extract (vegetale)
Glycine soja protein (proteine idrolizzate di soia) (condizionante/antistatico)
Hydrolyzed wheat protein (proteine idrolizzate del grano) (antistatico)
Panthenol (antistatico)
Tocopheryl acetate (antiossidante)
Xanthan gum (legante/stabilizzante emulsioni/viscosizzante)
Lactic acid (agente tampone/umettante)
Benzyl alcohol (conservante/solvente)
Benzoic acid (conservante)
Sodium dehydroacetate (preservante)
Parfum.

*Da agricoltura biologica


Inci di tutto rispetto per una referenza certificata eco bio e che rispetta tutti i più alti standard qualitativi e che possiede una formulazione pulita e adatta quindi anche a chi è particolarmente sensibile ed attento a ciò che applica sul proprio corpo.
Gli elementi in giallo sono piuttosto irrilevanti, e considerati tali unicamente per il potenziale impatto ambientale più aggressivo come ad esempio per il Behenamidopropyl dimethylamine, se cosi vogliamo dire, rispetto ad altri elementi similari.
Nulla che vedere con la salute del nostro organismo, sotto questo punto di vista nulla da eccepire.
Gyada Cosmetics balsamo capelli secchi bio
Veniamo dunque a quella che è stata la mia esperienza d'utilizzo e relative considerazioni finali:
Il Balsamo Anticrespo Gyada Cosmetics, appare completamente differente rispetto ai balsami convenzionali a cominciare dalla texture,
Cremosa e particolarmente corposa, rende il prodotto del tutto simile ad una maschera per capelli: in virtù di questo motivo, risulta piuttosto concentrato. Una piccola noce di prodotto risulta più che adeguata ad una chioma medio lunga come la mia.
Ho utilizzato il balsamo quasi quotidianamente, applicandolo sui capelli umidi e massaggianhdolo per qualche minuto prima del risciacquo.
Già a capelli bagnati la sensazione che si percepisce al tatto, risulta piacevolissima: la chioma non risulta appesantita ma perfettamente districata anche semplicemente passandovi le dita in mezzo.
Stesso discorso nel momento in cui i è necessario pettinare i capelli prima del brushing: nessuna difficoltà o attrito e capelli totalmente privi di nodi, anche se sottili ed avvezzi a tale problematica come i miei.
Nota di merito anche per la profumazione, estremamente piacevole ma mai stucchevole o fastidiosa.
Ma veniamo al dunque: il post-asciugatura. Come appaiono i capelli? Nel mio caso leggerissimi, morbidi e visibilmente più lucidi.
Nonostante la mia chioma tenda a sporcarsi facilmente, e a dispetto della texture solo apparentemente più pesante rispetto ai balsami convenzionali, i capelli sono sempre risultati leggeri ad ogni utilizzo, mai appesantiti ma sempre estremamente morbidi e disciplinati.
E l'effetto anticrespo direte voi? Beh, i miei capelli tendono a risultare un pochino crespi solo se sottoposti ad umidità: in questo caso il controllo è totale grazie alla combinazione sinergica con lo Spray Anticrespo che mi garantisce un risultato ottimale.

Insomma, promuovo questa referenza a pieni voti per svariati motivi: a differenza di altri balsami che ho avuto modo di utilizzare, non appesantisce e mi consente di mantenere i capelli puliti nettamente più a lungo.
A lungo termine i miei capelli risultano maggiormente texturizzati, visibilmente più sani ed idratati specie per quanto riguarda le punte, che rappresentano nel mio caso una vera e propria croce. Non posso che consigliarlo ad occhi chiusi visti i notevoli benefici che ne ho tratto in termini di luminosità, morbidezza e salute.
Ottimo anche il rapporto qualità/prezzo:  11.90€ per un  balsamo concentrato da 200 ml e decisamente efficace, a mio avviso è un prezzo più che onesto.

Il Balsamo Anticrespo Gyada Cosmetics è disponibile all'acquisto sul sito ufficiale Gyada Cosmetics e presso tutte le Bioprofumerie concessionarie del brand.

Il prodotto mi e' stato inviato in forma di OMAGGIO al fine di testarlo,valutarlo e recensirlo,in maniera quanto piu' oggettiva possibile,ovviamente basando il tutto sulla mia esperienza personale.Cio' non ha in alcun modo influenzato la mia opinione a riguardo,e ho valutato il prodotto in questione con la professionalita',l'onesta e la schiettezza che caratterizza le mie reviews


Powered by Blogger.