Followers

Preview: SugarBox Luglio

Tempo di box,come ormai sappiamo,arrivano tutte all'incirca a fine mese,e due giorni fa,e' stato il turno della SugarBox a cui ho deciso di abbonarmi il mese scorso,dato che il cofanetto precedente,era stato da me particolarmente apprezzato.Questa volta pero',le cose non sono andate esattamente come il mese scorso,e a breve saprete anche il motivo.Prima di tutto,vi presento la box:


Packaging che ormai conosciamo tutti.Cofanetto in cartone,decorato in bianco,il tutto chiuso da una fascetta,questo mese color carta da zucchero,con stampata sulla parte superiore,una famosa frase di
Marilyn,decisamente emblematica!


Ma veniamo al contenuto che nel mio caso,vede protagoniste,due fullsize di makeup,e il resto in versione sample.


Prima cosa che senz'altro salta all'occhio,e' la presenza della minitaglia da 25ml di Moroccan Oil,che avevamo gia' trovato nella prima SugarBox.Ok,io adoro il Moroccan Oil,e di per se' l'ho anche apprezzato ( e con questo ho ufficialmente la scorta per i prossimi 10 anni!),tuttavia,mi ha lasciata un po' perplessa,vedere riproposto lo stesso prodotto.Non so come mai ma mi ha fatto automaticamente pensare ad una "rimanenza" da dover infilare per forza da qualche parte.Intendiamoci,lo dico in questo modo per farvi capire.Con tutto che mi piace,trovare gli stessi prodotti periodicamente mi fa riflettere e non poco.Ma passiamo oltre.



Sono poi presenti tre sample differenti di solari Australian Gold,che a me,spaventano un po'.Sono senza protezione,e gia' per la mia pelle sono un suicidio,e da quanto si legge dal retro della confezione,dovrebbero accelerare il processo di abbronzatura che su di me sarebbe decisamente letale,visto che necessito sempre e comunque di protezione medio alta.
Senza contare che,non tulizzare protezione solare,e' dannoso anche per chi ha un tipo di pelle scura,perche' i raggi ultravioletti,vanno comunque a colpire le cellule del derma favorendo cosi la possibilita' di incorrere in patologie quali dermatiti,e in casi gravi melanomi,e il processo di photoaging.
Credo che difficilmente li utilizzero'e ovviamente da estetista,non me la sento nemmeno di consigliarli.Ogni sample comunque contiene 15ml di prodotto.


Altro brand presente e' John Master Organics,marchio che gia' conosco in quanto collaboro da qualche tempo con A-Vita che ne e' il distributore italiano.Troviamo un balsamo alla Lavanda e Avocado,uno shampoo alla Primula e il latte corpo alla vaniglia e Arancia rossa,che ho avuto modo di provare in versione full size e che trovo assolutamente fantastico! ( ma ve lo recensiro' presto dato che me ne son ricordata grazie a questo sample!).Le varie monodosi sono da 10 ml.
Faro' le mie prove campioncino e ovviamente vi sapro' dire.


Veniamo poi alla parte dedicata al makeup,dove troviamo due fullsize del brand Dr.Hauschka e per la precisione un gloss nella colorazione n.06 Raspberry e una matita Kajal - Eyeliner doppia n.05 Blue/grey.
Questa parte mi ha un po' lasciata sconcertata,piu' che altro perche' dati i colori piuttosto scuri,non e' stato minimamente preso in considerazione il mio profilo,dal momento che ho scelto l'opzione riguardante i colori opposti.
Il brand di tutto rispetto,in quanto so essere piuttosto costoso,per me rappresenta comunque una scoperta dato che ne ho sempre solo sentito parlare e non ho mai avuto modo di provare nulla.I prodotti sono totalmente eco/bio quindi saranno soddisfatte coloro che sono particolarmente sensibili  e attente a cio' utilizzano per il proprio makeup.
Entrambi sono piuttosto costosi.17,00 euro il gloss e 19,00 la matita.

Il gloss e' un proposto in una nuance decisamente invernale che probabilmente non utilizzero' visto che per me e' troppo scura.Tutto sommato la matita non mi dispiace,anche se la mina sembra un po' dura per essere utilizzata come kajal.Ad ogni modo quando l'avro'provata,vi terro'aggiornate!


L'ultimo prodotto presente nella box e' un minicofanetto "Weekend beauty set" Body care,di Green Energy Organics,brand anche in questo caso,naturale.Il cofanetto e' un vero e proprio formato di vendita e non e' altro che un set caratterizzato da 5 ampolline richiudibili da 5 ml ciascuna,che contengono rispettivamente,uno scrub corpo,un latte corpo,un acqua profumata,un olio da massaggio e un gel doccia.Fanno parte della linea "La Récolte de fruits".
Anche questo mi e' piaciuto abbastanza,ma le quantita',pur essendo in formato vendita,sono davvero minime e dal momento che recensirle in modo dettagliato e' abbastanza impensabile,
potro' darvi solo un'opinione piuttosto superficiale,nel momento stesso in cui le avro' utilizzate.
Il prezzo e' di 25,00 euro

Ma veniamo alle conclusioni finali.
Partiamo dal valore.Ok,su quello ci siamo,nulla da dire,perche' il valore del contenuto,considerando le tre fullsize,supera abbondantemente i 15.00 euro della box,solo che tutto sommato,ho l'impressione che non sia una box propriamente adatta a me.Il profilo come ho gia' detto,non e' stato seguito minimamente,e come si e' posto il problema per altre box,non capisco a cosa serva,se poi i prodotti,vengono distribuiti diversamente o seguendo altri criteri.Poi ovviamente,e' normale anche che capitino prodotti non proprio graditi,e questo e' un rischio che si corre,aderendo a questi servizi,e ne sono consapevole.Ma questa volta sono abbastanza delusa,non tanto per la scelta dei brands presenti,quanto per le tipologie di prodotti.Forse sono anche un po' influenzata dalla MyBeautyBox mostrata nell'articolo di ieri,ma obiettivamente,le mie perplessita',sono alimentate principalmente dalla casualita' nella composizione delle box.Oltre al discorso dei colori,alla ripetizione di un prodotto,il resto,a parte qualche eccezione non e' nemmeno adatto alla mia pelle:inviare dei solari senza protezione ad una persona che ha scelto "pelle sensibile",ha dell'assurdo,in primis perche' la mia pelle e' delicata,in secondo luogo,perche' propagandare il "non usare la protezione cosi ti abbronzi di piu",seppur in maniera implicita,secondo me e' un messaggio sbagliato.
Ripeto,non ho la pretesa che mi piaccia tutto il contenuto e tutti i mesi,ma quantomeno che venga rispettato un profilo che compilo apposta per esprimere quelle che sono le mie preferenze insomma...
Non so se restero' abbonata.Con tutta probabilita',interrompero' il servizio,come ho fatto con altre box,per vedere come si evolvono le cose.
Ulteriori informazioni in merito al servizio,le trovate sul sito ufficiale SugarBox
E voi cosa ne pensate?L'avete ricevuta?

4 comments:

  1. Io al momento sono solo abbonata alla glossybox..la sugarbox dello scorso mese avevo visto sia le recesioni e video del tuo canale ..ma non mi aveva "entusiasmata" molto...questo mese sembra consistente..il bottino dico! Pero' certo dispiace che poi...ti arrivano dei prodotti che non rispettano il tuo profilo rischi magari di non usare qualche prodotto( io tipo della glossy di maggio ho regalato i due ombretti della Kryolan che erano praticamente identici..e troppo troppo chiari per la mia carnagione) :/ al prossimo post! buon week end! ti aspetto su Cosmovetto eh! :)

    ReplyDelete
  2. Ciao :) Ormai ho preso l'abitudine a commentare...sei rovinata :) Il Moroccan Oil l'ho sempre voluto anche ora che uso prodotti bio per capelli, ne parlano tutti bene e non vedo l'ora che mi arrivi, sapere che piace anche a te è una garanzia, un bacio!

    ReplyDelete
  3. Ho aspettato di ricevere la mia box per leggere questo post (e non è stato facile!!). :)
    Non mi dispiace aver ricevuto il Maroccan Oil inquanto questo è il mio primo mese di abbonamento e non ce l'avevo.
    Per il resto la box è più o meno simile, anche se ho ricevuto gli ombretti di Dr.Hauschka. Davvero belli. :)

    ReplyDelete
  4. Fra tutte le varie boxes la sugar mi sembra la migliore

    ReplyDelete

I piu letti!

Licenza Creative Commons
PolvereDiStelle MakeUp by Veronica Bufano Franchini is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Based on a work at www.polveredistellemakeup.com.
«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»