Si Parla Di...Tendenze Autunno/Inverno 2013/2014 (secondo me!)




Le mode e le tendenze che ogni anno si sviluppano e prendono piede nella nostra società, mi portano inevitabilmente a fare delle riflessioni. Io per prima tendo a discostarmi, anche di molto, da tutti quei "dettami" che il più delle volte non rispecchiano il mio gusto estetico, seppure considerati per così dire di tendenza. Ritengo di poter tranquillamente dire di non seguire la moda, ma di creare invece la mia moda, ovvero quello stile che mi aiuta a sentirmi a mio agio con me stessa, e la cosa vale da capo a piedi, dal trucco all'abbigliamento, passando per gli accessori. Per una volta quindi allargo il mio campo d´azione per parlarvi in generale di qual è il mio atteggiamento verso questi trend spesso così autoritari.

Per la stagione Autunno/Inverno 2013/2014, le riviste di moda hanno come sempre già impartito le loro "lezioni di stile". A volte si possono tirare fuori degli spunti originali, su questo non c´è dubbio, ma spesso siamo invece spinti a dimenticare che la "donna comune" non è una modella – in sfilata al supermercato magari con un tacco dodici - e che non è da tutte esser in grado di realizzare un make-up da passerella, soprattutto se "fuori dagli schemi". Quest'anno però siamo fortunate, da quanto si legge in giro, andranno di moda i classici colori autunnali definiti "nude", con le labbra protagoniste, o viceversa, il classico stereotipo, occhi valorizzati da smokey eyes con labbra nude!!! Anche se preferisco le tonalità sobrie, non sono comunque mai stata per le convenzioni, in nessun ambito, tantomeno in quello del trucco...

Dal momento che il make-up per la sottoscritta è una vera forma d'arte, quando staziono di fronte alla mia postazione, vado ad istinto, ad umore, un po’ come se i colori che utilizzo rappresentassero un preciso stato emozionale che mi appartiene in quel momento. Quindi, se una mattina mi sveglio col pallino di avere occhi in primo piano, e labbra in abbinamento, lo faccio senza troppi problemi, alla faccia della moda autunno 2013. Chi mi vieta di usare un rossetto rosso alle tre di pomeriggio? Chi stabilisce che è volgare? Nessuno. Appunto, perché la stessa cosa può essere più o meno volgare, a seconda dello spirito con cui la si porta, dell'eleganza innata che ci appartiene (o meno), del modo stesso di indossarla e del benessere che si prova mettendosela addosso. La moda e le tendenze dovremmo crearcele noi secondo il nostro gusto, e il nostro modo di essere, e non sentirci costrette a legarci a determinati stereotipi che vanno a pregiudicare la nostra stessa creatività.

Prendete me per esempio: ho gli occhi verdi, una pelle normale molto chiara, fortunatamente non troppo problematica, un sottotono piuttosto giallo (non troppo marcato), la classica figura "nordica" per capirci. Un occhio chiaro, ha la fortuna di stare bene all´incirca con qualunque colore, a parte quelli tono su tono. Io poi non amo molto il verde e non lo userei comunque, ma in generale ho la possibilità di sbizzarrirmi in maniera ampia. Ovviamente ho la mia scala cromatica dei "preferiti", in cui includo toni caldi del bronzo o del rame, tutti i marroni e i beige possibili e immaginabili, colori pesca e corallo (che uso più in estate ma che combino bene anche in autunno con contrasti magari borgogna o vinaccia), viola, vinaccia e borgogna in qualsiasi declinazione che ritengo siano i miei colori, in quanto vanno a valorizzare ulteriormente il verde. Logicamente abbinerò il rossetto ideale secondo le circostanze, e in modo da creare un'armonia cromatica che rispecchi me stessa. Ok, ci può stare che abbini uno smokey eyes ad un rossetto nude, ma non perché lo detta la moda, semplicemente perché mi ci sento bene io, viceversa un rossetto vinaccia con un makeup occhi troppo leggero non riuscirei ad indossarlo in virtù del fatto che vedrei un contrasto troppo netto, troppo poco equilibrio che non mi farebbe sentire a mio agio...in quel caso modulerei gli occhi in modo da non creare una sproporzione troppo evidente insomma... E tanto per citare dei rossetti, e i miei colori, propongo quelli della collezione Divine Night M.A.C in uscita per Natale. Tanti colori tra i quali personalmente non ne scarterei nemmeno uno!
Secondo me il trucco deve parlare di noi, non serve solo a migliorarci esteticamente - che non guasta - ed è fondamentale riuscire a trovare un giusto compromesso tra stile e benessere personale, al di là delle mode (giusto per fare un esempio, un trucco anni 80, per quanto possa piacerci, attualmente sarebbe un po’ fuori luogo!). Essere di "tendenza" quindi significa per me curare ogni aspetto di noi, adattando lo stile con il quale vogliamo "imporci" alla nostra persona.
Io stessa adoro i tacchi, e nelle occasioni appropriate non mi faccio alcun problema ad indossarli. Il tacco slancia e valorizza la figura, dona un che di eleganza senza eguali, ma logicamente anche in questo caso, occorre optare per la scarpa appropriata al proprio modo di essere. Una persona abituata ad uscire in scarpe da tennis, difficilmente riuscirà a sembrare disinvolta con un tacco dodici come ad esempio quello proposto nella foto seguente, bellissimo a parer mio!
Decolleté con plateau Dune


Non dimentichiamoci poi degli accessori. Un gioiello fa eccome la differenza, ed é in grado di rendere speciale anche un outfit semplice e sobrio. Io personalmente adoro i bracciali e questo é un esempio tra quelli che preferisco, che ho trovato tra questi http:/www.zalando.it/gioielli-donna/



Bracciale David Aubrey

Non serve essere agghindate con chili d'oro addosso, ma basta un particolare. In rete vi sono tantissimi esempi di accessori abbordabilissimi, che possono renderci "il top" nelle occasioni più speciali. Insomma, come al solito non volevo dilungarmi, ma l'ho fatto, e spero di avervi portato in qualche modo a riflettere. La vostra moda la fate voi, con il vostro buon gusto, e il vostro modo di essere. Non cercate mai di apparire come non siete, perché in tal modo risultereste fuori luogo e inappropriate. Mantenete la vostra naturalezza, indossando da capo a piedi ciò che vi fa sentire bene... Allora e solo allora sarete da passerella... Quella della vostra vita!!!

Powered by Blogger.