GUIDA: Un corpo tonico prima dell'estate? Volere é potere!



Chi di voi si sente gia' pronta per la fatidica prova costume alzi la mano!!!
Ebbene, questo articolo spero vi sia utile, in quanto ho deciso di creare una sorta di guida che ci aiuti ad arrivare all'estate quanto piu' in forma possibile. Premetto che tutto cio' che leggerete, dovrebbe essere seguito 365 giorni l'anno e non preso come una corsa all'ultimo minuto, anche perche' sappiamo bene che le cose fatte di fretta solitamente non danno mai i risultati sperati, non a lungo termine almeno.
Dato che sono particolarmente sensibile all'argomento, ho iniziato a documentarmi un po' in giro e su web,ho trovato innumerevoli "consigli di bellezza"che spero possano esservi utili ad arrivare in forma alla tanto temuta "prova costume", ricordandovi che sono le solide basi per avere un corpo tonico e in forma.Ho deciso di elaborare queste preziose informazioni in questo articolo,per riassumerle in modo piu' preciso affinche' possa risultare una sorta di guida al benessere pre estivo!

Alla base di un corpo sano e di una pelle tonica c'e' senza dubbio l'alimentazione. Essa deve essere equilibrata, ricca di frutta e verdura, con la giusta dose di carboidrati e proteine (sempre senza abusarne), accompagnata da almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. 
 Una bella insalata con mais, carote, finocchio, insalata verde e pomodori, sazia e non fa assolutamente ingrassare. In particolare i finocchi hanno un ridottissimo apporo calorico e facilitano la diuresi, limitando la ritenzione idrica.Occhio sempre ai condimenti perche' sono quelli che fregano!!!
Non eccediamo mai col sale perche' esso trattiene i liquidi e la ritenzione idrica va a braccetto con la tanto odiata cellulite.
Non essendo una nutrizionista, e non avendo mai seguito personalmente una dieta specifica per perdere peso,preferisco fornirvi consigli generici, e nel caso abbiate qualche piccolo problema di peso, e oltre a rassodare, mirate a ridurre eventuali chili di troppo, il suggerimento é sempre lo stesso: no al "fai da te" perche' col nostro organismo non si scherza, ma é sempre opportuno affidarsi a professionisti che sappiano creare una dieta su misura per voi, dopo ovviamente opportune analisi.

Passiamo poi a toccare l'argomento "attivita' fisica",necessaria e fondamentale per avere un corpo tonico.Non vogliamo essere scolpite, ma sode, e basta un minimo di impegno per ottenere risultati soddisfacenti. Essa é fondamentale in quanto oltre a migliorare l'aspetto del fisico e la tonicita' della pelle stessa, favorisce la circolazione e l'ossigenazione,e sappiamo che sangue e tessuti ossigenati garantiscono il nostro benessere e apportano benefici non solo al nostro sistema immunitario ma a tutte le funzioni organiche che caratterizzano il funzionamento del corpo stesso.  Un corpo tonico, non é preferibile solo sotto l'aspetto estetico,ma é anche vero che  un corpo un po' "flaccido" non aumenta di certo la nostra autostima, anzi....

Attivita'fisica e alimentazione sana, sono imprescindibili tra loro, e questo lo abbiamo capito, ma adesso qualche piccola "perla" in grado di migliorarci,per poi passare ad una carrellata di rimedi estetici che possono ulteriormente darci una mano:


-L'attivita' fisica minima da praticare durante la giornata é 30 minuti. Possiamo optare per un allenamento vero e proprio e personalizzato in palestra, o possiamo scegliere di fare lunghe passeggiate a passo sostenuto, o andare in bicicletta o ancora a correre. Un allenamento costante, specie se facciamo una vita prevalentemente sedentaria aiuta eccome ed eliminera' l'atrofia dei nostri muscoli un po' fuori allenamento.

-Scegliere di raggiungere una meta a piedi, anziche' in macchina o con i mezzi sarebbe un'ottima abitudine. Non solo risparmiamo in carburante,ma mettiamo in moto il nostro fisico senza sforzi eccessivi.

-Anche le faccende domestiche, se svolte in sinergia, aiutano a migliorare il tono muscolare. Non sembra ma anche essere una casalinga a volte ha i suoi vantaggi!

-Una dieta sana deve comprendere anche il giusto apporto di fibre in grado di eliminare tutte le sostanze di rifiuto del nostro organismo che possono determinare gonfiore addominale.E' consigliabile consumarle la mattina in quanto forniscono energia facilmente assimilabile con un indice glicemico moderatamente basso.

-Coadivare una sana alimentazione e attivita' fisica con prodotti cosmetici specifici aiuta parecchio.Nulla fa miracoli ma la sinergia di questi tre elementi é la chiave per un corpo tonico. Applicateli con estrema costanza e i risultati non tarderanno a venire.

E dopo questi semplici consigli veniamo alla parte che mi riguarda maggiormente, quella estetica insomma:
Lo sappiamo, creme e affini non fanno miracoli, anche perche' non essendo farmaci, non sono studiati per penetrare negli strati profondi della pelle. Di norma sono palliativi ma amplificano la loro efficacia se combinati con specifici massaggi drenanti (il linfodrenaggio é quello piu'), in quanto questi ultimi, vanno a stimolare direttamente il sistema linfatico, garantendo il drenaggio perfetto dei liquidi in eccesso.
Ovviamente non tutte hanno voglia, tempo o denaro da spendere in cure estetiche specifiche ma sebbene in maniera ridotta, possiamo intervenire anche noi, effettuando ,durante l'applicazione del cosmetico, un massaggio non solo con movimenti circolari, che lasciano il tempo che trovano, ma piuttosto movimenti ripetuti dal basso verso l'alto (il senso della circolazione appunto). Tanto per farvi un esempio, se vogliamo intervenire sulla coscia, circondiamola con le due mani un po' come se volessimo prelevarne la circonferenza con pollice e indice e premiamo la pelle abbastanza vigorosamente mentre effettuiamo un movimento dal ginocchio all'inguine.
In combinazione con le creme specifiche anticellulite,liporiducenti o tonificanti, possiamo avvalerci dell'ausilio di fanghi. Ne esistono svariate tipologie, sia commerciali e gia' pronte (vedi i Guam o i Geomar) per citare i piu' conosciuti, che in polvere, acquistabili in erboristeria da diluire con acqua fino a creare una pappetta da applicare sulla cute per una mezz'ora.
Molte si limitano ad avvolgere la pare interessata con pellicola trasparente. Io consiglio anzi i fogli di cartene, un materiale molto simile alla pellicola, ma specifico per fanghi e bedaggi che si trova comunemente nei negozi che forniscono estetiste e parrucchieri.Sono fogli trasparenti grandi come un lenzuolo, e una volta applicato il fango, ci si avvolge totalmente in essi e si sta comodi per il tempo previsto dai fanghi stessi. Perche' sono piu' utili? Perche' il materiale con il quale sono fatti, a contatto col calore della pelle, crea una sorta di "effetto sauna" che fa si che il corpo si liberi dei liquidi in eccesso anche per evaporazione, oltre che per effetto del fango stesso.
Un suggerimento in piu',é quello di coprirvi uilteriormente con una coperta in lana. Ricordatevi,piu' sudate, piu' perdete liquidi che non sono altro che tossine!( ecco perche' nei centri estetici si usa una termocoperta).
Ricordatevi che durante l'applicazione di fanghi é bene stare a riposo. Muoversi col fango addosso, ne pregiudica l'efficacia in quanto l'organismo é meno ricettivo ai principi attivi presenti nel trattamento.

Ma come orientarsi col ciclo di fanghi?
Un ciclo completo andrebbe protratto almeno per un paio di mesi, ( e siete ancora in tempo per l'estate!) per poi proseguire con i trattamenti di mantenimento:

1° SETTIMANA: 3 trattamenti a giorni alterni
2° SETTIMANA: 3 trattamenti a giorni alterni
3 ° SETTIMANA: 3 trattamenti a giorni alterni
4° SETTIMANA: 3 trattamenti a giorni alterni

Il primo mese é un po' monotono ma se non siete abituate a fare fanghi, occorre una sorta di "trattamento urto" che vi consenta di eliminare la maggior parte dei liquidi che vi causano edema o gonfiore, specie nelle zone critiche per la cellulite

Il secondo mese si svolge cosi:
 5° SETTIMANA: 2 trattamenti ogni 3 giorni
6° SETTIMANA: 2 trattamenti ogni 3 giorni
7° SETTIMANA : 1 trattamento a settimana
8° SETIMANA : 1 trattamento a settimana

Finito questo ciclo, se vi ritenete soddisfatte potete effettuare un trattamento ogni 15 giorni per mantenere i risultati ottenuti.

Ma quali prodotti scegliere?
In commercio abbiamo l'imbarazzo della scelta: eviterei i prodotti farmaceutici ( Ad esempio Somatoline Farmaceutica perche' contiene L- Tiroxina che va ad influire sulla tiroide qualora avessimo dei problemi), a meno che non siano utilizzati sotto consulto medico preventivo, ma abbiamo il via libera per tutti quei prodotti che contengono Betulla, Vite rossa, Alga spirulina, Caffeina,Fucus,tutti principi naturali drenanti e snellenti. Molte preparazioni hanno effetto termoattivo, sviluppano quindi calore con l'applicazione, aumentando anche la circolazione sanguigna, anche quelle efficaci se applicate con adguato massaggio.
L'ausilio di guaine o leggins snellenti puo' essere utile, specie se preventivamente abbiamo applicato la nostra crema in quanto i tessuti tecnici svolgono un mcromassaggio che combinato all'attivita' fisica, stimola maggiormente la circolazione e il drenaggio!
Insomma, tutto é possibile ma ricordiamoci sempre la costanza. Un prodotto applicato qualche sporadica volta non fa nulla, ma rappresenta solo una spesa inutile.
Con sacrificio e un po' di impegno otterrete sicuramente i risultati sperati!!!

Articolo Sponsorizzato

Powered by Blogger.