I senior MUA italiani delle più grandi case cosmetiche: le nuove star !


In Italia, sebbene la professione del "MakeUp Artist" non sia ufficialmente riconosciuta come tale, possediamo, in questo settore, un vero e proprio "patrimonio artistico" caratterizzato da nomi estremamente talentuosi che hanno reso il makeup negli anni, una vera e propria forma d'arte nel vero senso letterale del termine. 

Questi "artisti", hanno dettato, interpretato, riveduto e corretto, mode e tendenze che nel tempo, si sono trasfomati in veri e propri stili emblematici,in grado di far riconoscere la mano del makeup artist stesso, un po' come se un makeup, ne diventasse la firma ben riconoscibile.

Voglio citare qualche esempio, in modo da creare una sorta di panoramica sui nomi piu' importanti che possediamo, fiore all'occhiello di questo settore, che io per prima, spero che in futuro possa espandersi maggiormente.

Michele Magnani ( M.AC Cosmetics)
Essendo affezionata in modo particolare al brand, non potevo non menzionare Michele Magnani, MakeUp Artist di successo che trae ispirazione da fotografi di successo quali  Guy Bourdine e Nick Knight, ma anche da tutto cio' che é quotidiano. Da sempre attratto dai look "diversi" e stravaganti, ama reinterpretarli con un tocco sapiente , rendendoli estremamente fashion ed eleganti. I suoi strumenti del mestiere sono ovviamente gli occhi, le mani e i pennelli che usa con maestria e bravura. Decisamente degno di nota, almeno per quel che mi riguarda.
Michele Magnani per Mac Cosmetics - Valigia trucco Cantoni

Giorgio Forgani (Pupa Milano)
Nel panorama italiano dei Mua di talento e successo, troviamo anche Giorgio Forgani, Senior Mua dal 2010 per Pupa Milano. 
Giorgio inizia la sua carriera truccando le modelle per servizi fotografici. La sua passione e determinazione lo portano in brevissimo tempo a collaborare con i più prestigiosi stilisti nei backstage delle sfilate e, successivamente, inizia la collaborazione con importanti marche cosmetiche internazionali. Amo molto il suo stile semplice e ricercato, in grado di offrire makeup, diciamo pure, alla portata di noi comuni mortali, ma al contempo sofisticati ed eleganti.



Monica Robustelli (Revlon)
La sua vocazione prende vita fin da bambina, contagiata dalla bellezza dei prodotti esposti nella profumeria di famiglia. 
Una volta cresciuta,l’infanzia trascorsa immersa nei colori le resta nel cuore, così come la passione per il make up, e di conseguenza decide quindi di lasciare la Facoltà di Scienze Naturali al secondo anno e di partire per Londra, dove frequenta un’Accademia di make up per studiare e affinare la tecnica.Tornata in Italia si inserisce nel mondo della cosmesi, collaborando con multinazionali, per la moda, il cinema e il teatro.Nel 2006 l’incontro professionale con Revlon e Daniela Tamberlani, segna per lei l’inizio di un percorso da Trainer della bellezza, occasione utile per trasferire il suo know how al mondo femminile, istituendo un calendario di appuntamenti in giro per le grandi profumerie d’Italia. Ma l’amore per l’arte e i colori è ancora ardente dentro di lei e sapendo che le sue conoscenze in materia rappresentavano solo la punta dell’ iceberg, inizia a frequentare l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Le sue due passioni, quella per la cosmesi e quella per l’arte, si fondono e inizia a sperimentare, contaminandoli, dando vita a una nuova tecnica pittorica che utilizza i cosmetici invece di acrilici e acquerelli, suscitando molto interesse nell’ambito artistico e permettendole cosi di esporre i suoi lavori ad importanti Expo Internazionali. A gennaio del 2012 decide, incoraggiata soprattutto dalle numerose richieste, di condividere questa passione, istituendo The Make up Artist School, una scuola itinerante mediante la quale condivide con le sue allieve i trucchi del mestiere e soprattutto insegna a interpretare e valorizzare la persona che deve esser truccata.
Monica Robustelli per Revlon - Valigia Trucco Cantoni

Simone Colombo (Clarins)
Simone Colombo, senior makeup artist per Clarins, da sempre ha fatto dell'immagine femminile, una sorta di sfida sulla quale lavorare al fine di renderla perfetta e valorizzata al massimo.
I suoi makeup, eleganti e sofisticati, al contempo ritrovano una naturalezza degna di nota.
Non modifica i volti, ma semplicemente li valorizza, rendendone i pregi dei veri e propri punti di forza e trasformandone eventuali difetti in pregi. Da sempre la sua passione traspare nel lavoro che svolge con estrema bravura e maestria.
Simone Colombo per Clarins - Speccio Cantoni

Rajan Tolomei (Max Factor)
La sua passione per la moda inizia direttamente in passerella ma...come modello!
Agli esordi seguiva numerosi corsi, tra cui quelli di makeup, e la sua carriera ha inizio un po' per gioco, dilettandosi a truccare le sue amiche modelle.
La passione alimenta ogni giorno la sua vita, finche' una sorta di hobby, diviene un vero e proprio lavoro.
Nel 2005 l'incontro con Max Factor che lo assunse dopo averlo visto all'opera nei backstage delle sfilate. Via via che il suo nome diviene piu' noto, inizia a lavorare per importanti case di moda seguendo i backstage delle sfilate internazionali piu' famosi, tra cui Chanel, Cavalli, Valentino, Armani, Moschino, fino al 2007 quando diventa makeup artist ufficiale per Max Factor.
Rajan Tolomei per Max Factor - Valigia Trucco Cantoni

Valter Gazzano  (Yves Saint Laurent)
Ricopre da anni il ruolo di National Makeup Artist di Yves Saint Laurent Italia. Valter Gazzano è make-up artist internazionale e guest star di “Che Trucco!”, il programma di La5 dedicato al makeup. Ha collezionato collaborazioni con le migliori beauty houses al mondo collezionando esperienza e knowhow che vuole oggi condividere con gli studenti della Makeup Academy. Valter Gazzano è stato il makeup artist di numerose star della televisione e dello spettacolo italiano. Ha curato e diretto il makeup per diversi redazionali nelle testate fashion più conosciute in Italia, come Vanity Fair.
Valter Gazzano per Yves Saint Laurent - Valigia Trucco Cantoni
Insomma, tutti questi personaggi accompagnano il loro indiscusso talento professionale con una cura rilevante dell’immagine: presentandosi in pubblico il loro look non è mai sopra le righe, è adatto al lavoro ma tuttavia sempre curato ed elegante, ma soprattutto ordinato, per dar modo al cliente di farsi un'idea ben precisa di professionalita'. Ciascuno di essi ha scelto una immagine distintiva con cui offre se stesso al grande pubblico (Michele Maganani è trendy chic, Monica Robustelli sportiva, Walter Gazzano classico e stiloso, Rajan Tolomei casual elegante ad esempio), una immagine che, a ben guardare, rispecchia anche il target dei brand per cui lavorano. Ciò che accomuna questi professionisti, da prendere a riferimento per tutti coloro che vogliano intraprendere la carriera del make-up artist, è anche l’attenzione ai prodotti ed alle attrezzature con cui lavorano, per garantirsi sempre risultati ottimali. Per questo é fondamentale scegliere i prodotti giusti, sia per quanto riguarda il makeup, che cio' che li contenga.
Vi invito pertanto a farvi un'idea di tali prodotti professionali per riporre i vostri strumenti di lavoro sul sito Cantoni.
Powered by Blogger.