GUIDA: L'importanza di struccarsi adeguatamente


Essendo estetista, potete ben immaginare quanto mi stia a cuore la mia pelle ed allo stesso modo quanto ci tenga a prendermene cura al meglio.
Inorridisco letteralmente quando sento o leggo di ragazze che la sera, probabilmente a causa della stanchezza, rinunciano ad un passaggio fondamentale quale lo struccaggio, perche' non rimuovere il trucco in maniera adeguata, specie la sera, significa occludere ulteriormente la pelle, che la notte risulta maggiormente ricettiva, e di conseguenza trattiene eventuali impurita' che a lungo termine finiscono per danneggiare la pelle.

Visto che struccare il viso, implica giusto qualche minuto, é sempre buona regola fare questo piccolo sforzo pensando al futuro, e preservando cosi la nostra pelle, proteggendola il piu' possibile al fine di mantenerla sempre sana e luminosa.

Ma come struccarsi adeguatamente?
In pochi semplici step possiamo non solo rimuovere totalmente il trucco, ma preparare la pelle ad accogliere il trattamento notturno successivo che la mattina seguente rendera' il nostro viso riposato e luminoso.

Prima di tutto occorre rimuovere totalmente il trucco occhi:  personalmente d'abitudine utilizzo uno struccante a base oleosa (molto spesso anche l'olio di cocco se vogliamo puntare su un prodotto totalmente naturale), in quanto va a sciogliere totalmente mascara, eyeliner ed eventualmente anche makeup waterproof, non lasciando praticamente alcuna traccia. Al contrario utilizzare uno struccante a base d'acqua, specie se utilizziamo un trucco resistente ed a lunga tenuta,  implica dover sfregare gli occhi con i dischetti in cotone in maniera eccessiva per eliminare il makeup ostinato, finendo per arrossarli (se sono sensibili é un dramma!), e non rimuovendolo efficacemente. Questo non solo ci fa perdere tempo, ma a lungo termine finisce per stressare eccessivamente la pelle.
Ricordiamoci quindi che lo struccante occhi va scelto in base alla tipologia di makeup che siamo solite applicare, quindi: per un makeup a lunga tenuta é idoneo uno struccante oleoso mentre per un makeup classico e leggero, va benissimo un prodotto a base acquosa.

Passiamo poi alla rimozione del trucco del viso, la nostra base appunto: che sia costituita da fondotinta minerale, liquido, o compatto, per quel che mi riguarda utilizzo sempre e solo l'acqua micellare, Per chi non lo sapesse, é una sorta di acqua appunto , costituita da micelle, ossia mlecole in grado di inglobare le particelle di trucco detergendo cosi la pelle. Logicamente puo' essere utilizzata anche nella rimozione del makeup occhi, ma personalmente preferisco differenziare la cosa utilizzando prodotti specifici.
Anche in questo caso, andremo ad inumidire un dischetto in cotone di prodotto, per poi massaggiarlo con delicatezza e movimenti circolari, su tutto il viso, fino alla rimozione completa del makeup.

A questo punto, una volta rimosso il trucco occhi e quello del viso, eventualmente si passa a quello labbra, che io rimuovo con un semplice latte detergente, lo stesso latte che ripasso delicatamente su tutto il viso per eliminare ogni eventuale residuo di makeup in maniera delicata ed efficace prima di risciacquare la pelle con acqua tiepida.

Una volta applicato il latte detergente su tutto il viso, di norma lo lascio agire qualche minuto sulla pelle, prima di risciacquare con acqua tiepida. Questo perche' consente di rende la pelle maggiormente morbida e fa si che eventuali principi attivi presenti in un latte con specifiche caratteristiche legate al tipo di pelle, agiscano in toto. Per intenderci, io uso un latte detergente ad effetto antieta', e in questo modo agevolo la penetrazione degli attivi presenti.

Una routine di struccaggio non si puo' definire completa se non andiamo ad applicare un tonico finale, per reidratare la pelle.
Scegliamone uno appropriato al nostro tipo di pelle e privo di alcool che inevitabilmente andrebbe a seccarla o peggio ancora irritarla. Io lo applico anche in questo caso, tamponando su tutto il viso un dischetto umido, dopodiche' lascio asciugare il viso all'aria naturalmente.

A questo punto la nostra pelle risultera' detersa a fondo e pronta a ricevere il trattamento piu' opportuno. Ovviamente questa routine la si puo' utilizzare a prescindere dalla rimozione del trucco: in quel caso mi limito ad acqua micellare, latte detergente e tonico (molto validi quelli proposti da Collistar ad esempio), cosa che faccio anche la mattina appena sveglia o dopo la doccia.

Una volta effettuati questi semplici step, si passa cosi al trattamento specifico: da giorno o da notte a seconda del periodo della giornata, applicando sempre e comunque un siero, una valida crema (io per esempio sto utilizzando la Rassoda Lift di Domus Olea Toscana) e un contorno occhi

Solo in questo modo la pelle si manterra' giovane a lungo e non compariranno i fastidiosi effetti del tempo che si, sono inevitabili ma quantomeno con un minimo impegno, possiamo sicuramente arginarli a beneficio del nostro aspetto.

*articolo sponsorizzato

Powered by Blogger.