PILLOLE: Garcinia Cambogia, una riserva naturale di benessere

Se seguite con una certa assiduità il blog, sapete perfettamente quanto ci tenga alla salute al benessere prima di tutto della mia persona, e non secondariamente della vostra. Essendo estetista, prendermi cura del corpo altrui é cio' per cui ho studiato e il mio lavoro, motivo per cui la mia passione per tutto questo viene esternata anche attraverso i consigli e i suggerimenti che trasmetto attraverso il blog.

Ultimamente ho deciso di mettere da parte la mia proverbiale pigrizia per riprendere le redini del mio corpo attraverso un po' di attività sportiva. Sono sempre stata una persona molto attiva, ho passato anni ed anni in palestra prima di una frattura del coccige che mi ha portato inevitabilmente ad uno stop durato anni. La mia fortuna, se cosi vogliamo definirla, é sempre stata rappresentata da un metabolismo piuttosto veloce, e soprattutto una dieta equilibrata che nonostante la mia vita piuttosto sedentaria mi ha consentito di mantenere in forma e in salute il mio fisico senza troppi sacrifici e senza alcun tipo di problema.

E adesso mi sveglio presto al mattino per svolgere il mio workout quotidiano. Un oretta di esercizi che mi aiutano a tonificare e a rassodare dove serve in quanto la mia intenzione nonche' l'obiettivo che mi sono prefissata, é quella di rimettere su un minimo di massa muscolare e di riuscire a far uscire questi benedetti addominali ancora piuttosto timidi.

Come vi ho detto, io mi ritengo fortunata in quanto parto da una base fisica piuttosto buona: poca cellulite, leggero sottopeso (ma si parla giusto di un paio di chili anche se io sto bene cosi!) e una certa tonicità che mi permette di ottenere i risultati a cui ambisco piuttosto velocemente.
Sono sempre stata piuttosto fiscale con la mia alimentazione, tengo sotto controllo tutto cio' che mangio e sto attenta a non perdermi dietro alimenti poco salutari: limito i grassi, gli zuccheri e prediligo frutta, verdura e proteine, oltre allo sforzo immane che cerco mio malgrado di fare bevendo piu' acqua possibile. 
Non sono una nutrizionista e in questo articolo non voglio permettermi di dispensare consigli in merito in quanto non c'e' nulla di piu' sbagliato nei confronti di chi legge e rappresenta fisicamente un caso a sè. Mi limito semplicemente a raccontare le mie esperienze e ad illustrarvi quello che é il mio stile di vita. Non parlero' infatti di perdita di peso in se' bensi di "controllo del peso"attraverso l'utilizzo di integratori alimentari naturali che possono dare una mano nel nostro intento.

Per controllare il peso corporeo ed eventualmente perdere qualche chiletto di troppo, possiamo trovare un valido aiuto nella natura, senza per forza affidarci a farmaci o a sostanze che possiedono controindicazioni che ovviamente comportano non pochi rischi. Esistono estratti di piante officinali e frutti che aiutano nel controllo del peso agendo sul senso di sazietà e quindi aiutandoci in questo modo a limitare l'assunzione di alimenti in eccesso. Tra i piu' famosi troviamo senz'altro la Garcinia Cambogia di cui sicuramente avrete sentito parlare.


Garcinia Cambogia: di che si tratta?

La Garcinia Cambogia è una pianta sub-tropicale originaria dell’Indonesia, nello specifico della regione della Garcinia, da cui assume il nome. I frutti di questa pianta somigliano un po' a peperoncini tondi con una caratteristica buccia di un bel verde brillante: essa é conosciuta anche come tamarindo del Malabar. In India é largamente impiegato sia in ambito culinario che officinale ma ne vedremo le sue caratteristiche a breve.

Garcinia Cambogia: proprietà

Secondo numerosi studi scientifici, la Garcinia Cambogia puo' essere considerato un valido aiuto, sotto forma di integratore alimentare, nella perdita e nel controllo del peso in quanto svolge due importanti azioni sul nostro organismo:

La presenza come attivo fondamentale nella Garcinia Cambogia, di acido idrossicitrico, una molecola naturalmente presente con una percentuale dal 10% al 30% (la sua efficacia se inserita in un integratore é tanto piu' alta quanto é maggiore la quantita' di acido idrossicitrico) nel frutto secco provoca un rapido senso di sazietà facendo si che questo frutto rappresenti un vero e proprio "taglia-fame" naturale. 
La seconda azione svolta dall'acido idrossicitrico é rappresentata dalla progressiva riduzione dei grassi apportati dall’alimentazione stimolando l'organismo ad utilizzare piuttosto le naturali riserve di glucidi  che si presentano sotto forma di glicogeno. Il glicogeno infatti è lo zucchero che il nostro organismo assimila piu' facilmente in risposta alle sue necessita' energetiche. In questo modo la Garcinia Cambogia puo' rappresentare un valido aiuto nello smaltimento un po' piu' rapido della massa grassa.

Garcinia Cambogia: dosaggio ideale

Prima di acquistare la Garcinia Cambogia dall'Italia é bene conoscerne adeguatamente il dosaggio ottimale per evitare controindicazioni dovute ad un utilizzo improprio.

Forse molte di voi non sanno che ad agire sul controllo del peso non é il frutto della Garcinia in sè ma uno dei suoi componenti, l’HCA o acido idrossicitrico che abbiamo visto pocanzi. In base a Gli integratori alimentari che contengono Garcinia Cambogia avranno  in questo modo effetti differenti sull’organismo in virtu' della concentrazione di HCA presente nella formulazione. L'efficcia di questa tipologia di integratori é assicurata solo se contiene almeno 500mg di principio attivo, indispensabile per ottenere risultati visibili sull'organismo. Il dosaggio giornaliero consigliato é di massimo 1000mg di HCA attraverso l'assunzione di capsule ingerite preferibilmente al mattino accompagnate da un bel bicchiere d'acqua.

Non vi sono restrizioni circa la durata del trattamento a base di Garcinia Cambogia in quanto puo' essere utilizzata sia come aiuto nella perdita di peso, che come trattamento di mantenimento del proprio peso forma.

Ricordo sempre, prima di concludere che é fondamentale associare all'utilizzo degli integratori alimentare, una dieta sana, ricca di fibre, proteine, carboidrati in giusta quantita' e frutta e verdura in quantita'. Prediligete sempre piccoli e sani spuntini che vi aiutino a non arrivare affamate a pranzo o a cena con il rischio di deleterie abbuffate e soprattutto fate sport, tanto sport, perche' il movimento aiuta a mantenerci in forma e fa bene allo spirito oltre che al corpo!!!
Powered by Blogger.