REVIEW: Rossetti Diva Crime NABLA

Nuova review dedicata alla mia collaborazione con l'e-commerce MilkyBath. Ve ne avevo parlato approfonditamente in questo articolo che vi invito a leggere.
Pian piano sto traendo le mie conclusioni circa le varie referenze che ho ricevuto, e che continuerete a leggere nelle recensioni specifiche che pubblichero' nelle prossime settimane.
Oggi è la volta di due referenze make-up che ho avuto modo di utilizzare in situazioni differenti e di cui finalmente posso raccontare la mia esperienza.
Stiamo parlando di due rossetti Diva Crime Nabla che vi mostro a breve in dettaglio.
Ho ricevuto nello specifico le colorazioni: Across The Universe e Alter Ego, che ho avuto la possibilità di scegliere tra quelle disponibili nello store.
Due colori che dai tempi del lancio ufficiale, mi avevano attirato parecchio dal momento che negli ultimi mesi, ho abbandonato quasi totalmente i nude per lanciarmi su tonalità accese e vibranti.
 Prima di parlarvi in dettaglio delle due colorazioni, voglio descrivere brevemente quelle che sono le caratteristiche che rendono i Diva Crime Nabla cosi amati.

Tutti i rossetti, disponibili in 20 colorazioni differenti, possiedono le medesime caratteristiche. 
Sono concepiti per essere a lunga tenuta e caratterizzati da una formulazione densa e setosa che scorre facilmente sulle labbra lasciandole morbide e idratate. Essa contiene olio di Camelia Giapponese ad azione idratante e antiossidante.
Tutti i rossetti sono Cruelty Free e adatti a vegetariani e vegani, privi di siliconi, paraffine, parabeni, pegs, ftalati, edta e dermatologicamente testati. Vediamo dunque di conoscere anche le due colorazioni che ho avuto modo di utilizzare per poi parlarvi della mia esperienza diretta.

Diva Crime Alter Ego

Alter Ego è un fuchsia intenso che abbraccia sapientemente l'amaranto determinando una tonalità vivida,e molto elegante. Si tratta di un colore medio-scuro (ma non troppo) dal sottotono amarena, tanto complesso nelle sue componenti quanto facile da indossare. Seducente ed affascinante, Alter Ego avvolge le labbra in una vellutata luminosità che fa risplendere il volto e lo spirito, facendo sentire speciale chiunque lo indossi! E mai descrizione fu più azzeccata in quanto è il classico rossetto con cui ci si sente decisamente belle, senza ombra di dubbio.

Diva Crime Across The Universe

Across the Universe invece è sempre un fuchsia ma piuttosto classico ed acceso, decisamente più chiaro rispetto ad Alter Ego pur mantenendo comunque una sobria eleganza nonostante la vivacità che caratterizza la nuance. Personalmente lo trovo molto estivo e tutto sommato piuttosto versatile e non particolarmente impegnativo. Bellissimo comunque.
In entrambi i casi il packaging contiene 4.2 g di prodotto. Appena estratti dalla confezione in cartone a colpo d'occhio mi sono sembrati molto più piccoli rispetto ai rossetti canonici. In realtà la quantità di prodotto è la medesima, ma è il packaging, in metallo lucido con la serigrafia del logo che rappresenta il brand, ad essere stato ottimizzato e reso particolarmente compatto rispetto ai rossetti che siamo abituate a vedere. Una "genialata" insomma, minimo ingombro e massima eleganza anche esteriormente.

Ma diamo uno sguardo agli swatches:
Come potete vedere, le nuances sembrano tutto sommato simili: in realtà si nota chiaramente la netta differenza tra il fuchsia piuttosto neutro che caratterizza Across The Universe, rispetto al sottotono amarena che rende più scuro, quasi rosso ciliegia, Alter Ego.
Due tonalità a mio avviso indistintamente molto belle, portabili, ed eleganti che tutto sommato utilizzo in ogni occasione.

Ma veniamo alla mia esperienza:

Ho trovato da subito i Diva Crime piuttosto confortevoli. Pur essendo classificati come rossetti opachi, io li trovo particolarmente cremosi sebbene mantengano una durata piu' che soddisfacente.
Si stendono con facilità, risultano scorrevoli e l'applicazione è piuttosto omogenea, nonostante trovi Alter Ego meno omogeneo rispetto ad Across The Universe. Diciamo pure che se nel primo caso, occorre applicarlo un paio di volte per rendere il colore pieno, nel secondo una sola applicazione risulta più che sufficiente.
In questo caso parlo di applicazione dallo stick, necessaria se desideriamo un colore maggiormente pieno, intenso e vibrante.
Se invece desideriamo un'applicazione sempre uniforme ma comunque meno "corposa" passatemi il termine, un pennellino da rossetto è l'ideale e vi consente di definire al meglio anche il contorno labbra, che io comunque sono solita fare con la matita Ghost trasparente che evita a prescindere eventuali sbavature e mi rappresenta una vera e propria base labbra quando decido di sostituire il mio amato Prep+Prime M.A.C.
Come vi ho accennato, nonostante siano entrambi definiti come "rossetti opachi" a mio modestissimo parere, somigliamo molto di più agli amplified M.A.C, giusto per farvi capire il finish che intendo io. Non sono per nulla opachi, anzi, io li trovo abbastanza lucidi tant'e' vero che come suggerisce il brand, per opacizzarli maggiormente andrebbero tamponati con i polpastrelli. Io utilizzo un altro sistema: un velo di cipria trasparente che tampono successivamente con una velina. In questo modo li rendo realmente opachi e ne incremento ulteriormente la tenuta già di per sé discreta.
Resistono tranquillamente a caffè e sigarette, Anche ad un pasto poco oleoso e prestando attenzione ( se mangiate un panino scordatevi che il colore si mantenga inalterato). Al contrario un leggero ritocco si rivela necessario.
Insomma, nel complesso mi sono piaciuti. Buona la tenuta, ottimo il confort e il livello di idratazione, ma tutto sommato a livello di resa non ho riscontrato "miracoli" nel senso letterale del termine.
Li consiglio? Si, in quanto li ritengo validi e soprattutto apprezzo il buon rapporto qualità/prezzo.
12,90 euro rappresentano un prezzo onesto comparato alla qualità sicuramente degna di nota.
Ovviamente vi segnalo la loro presenza sul sito MilkyBath che vi invito ovviamente come al solito a sbirciare!

Il prodotto mi e' stato inviato in forma di OMAGGIO al fine di testarlo,valutarlo e recensirlo,in maniera quanto piu' oggettiva possibile,ovviamente basando il tutto sulla mia esperienza personale.Cio' non ha in alcun modo influenzato la mia opinione a riguardo,e ho valutato il prodotto in questione con la professionalita',l'onesta e la schiettezza che caratterizza le mie reviews


Powered by Blogger.