Followers

Piedi perfetti per l'estate : Guida alla pedicure


L'estate e' sempre piu' vicina di conseguenza per me,come credo per tutte voi,nasce l'esigenza di esibire i nostri piedi in perfetta forma.Studiando presso una scuola di Estetica (sono un'estetista in erba!!!!),ho deciso di suggerirvi passo passo come procedo nel fare la pedicure,in modo da garantirvi piedi morbidi e curati,pronti per la prova "sandali"!!!!Il piede a mio parere,come le mani,sono un biglietto da visita.A maggior ragione occorre curarli al massimo perche' sono proprio loro a sostenere il nostro corpo,cosa che dovremmo fare ovviamente tutto l'anno e non solo con l'avvento della bella stagione.Occorre prendervi un po' di tempo per voi e facilmente otterrete ottimi risultati!

Ecco come:

Intanto vi presento il mio kit per manicure e pedicure:

Non spaventatevi,a voi,non servono tutti questi strumenti,io li ho per esigenze di corso e lavorative in quanto ho bisogno di aver a disposizione varie tipologie di strumenti quali tronchesine con forma diversa per ogni tipo di unghia o cuticola,spingipelle,sgorbia per eliminare i calli,e credo per eliminare eccessi di pelle "morta" ed eventuali duroni.

Veniamo al dunque:

Solitamente prima di inziare col trattamento vero e proprio,si procede alla rimozione di eventuale smalto se lo avete e successivamente al taglio delle unghie.Vi consiglio di evitare l'uso di forbicine o quei tagliaunghie "casalinghi" che solitamente finiscono per fare piu' danni che altro.

Io personalmente per tagliare le unghie in modo generico mi affido a lei:

E' una tronchesina con la testina ricurva che utilizzo sia per le unghie che per rimuovere le cuticole eccessivamente voluminose,ma di questo ve ne parlero' a breve!)
Tronchesine come questa ne esistono di varie forme e misure,e l'utilizzo e' un po' soggettivo,dipende da come vi trovate voi e in base a quello occorre scegliere la piu' idonea alle vostre unghie.
Se sono particolarmente forti e spesse,meglio una tronchesina con testina piu' grande in modo da non stressare l'unghia recidendola piu' volte.
Il taglio e' fondamentale.L'unghia deve essere sempre tagliata diritta,cercando di smussare gli angoli,per evitare che si incarnisca.Gli spigoli durante la crescita,tendono infatti a penetrare nella carne,e vi garantisco che la cosa e' parecchio dolorosa.In casi davvero gravi e' persino necessaria la rimozione chirurgica.
Una volta effettuato il taglio,potete lavorare tranquillamente con una lima,possibilmente a grana fine per non sfaldare l'unghia.Infine potete rendere lisci i bordi utilizzando un buffer (il cubo bianco).Il buffer puo' essere utilizzato anche per opacizzare l'unghia,eliminando cosi la cheratona superficiale che molto spesso tende ad ingiallire.Se in seguito utilizzate un buffer liscio lucidante,beh,avrete delle unghie da 10 e lode.

A questo punto si passa alla pedicure vera e propria.I piedi vanno immersi in una bacinella di acqua calda con un po' di Amuchina,per disinfettare,ma vanno bene anche un normale sapone o ancora meglio quelle pastiglie per pediluvi che si trovano facilmente nelle erboristerie.Vanno immersi in acqua normalmente per 5 minuti (non di piu' perche' la pelle non deve essere troppo morbida e "cotta".),a meno che non abbiate duroni e callosita' pronunciate.In questo modo ammorbidiremo la pelle e sara' piu' facile la rimozione di eventuali ipercheratosi (duroni),presenti molto spesso sui talloni e sulla pianta del piede,zone particolarmente sollecitate,dal momento che sostengono il peso del corpo.
Una volta asciugati i piedi si procede in questo modo:

Prima di tutto,dito per dito spingete le cuticole con uno spingipelle o un bastoncino d'arancio.
Vi mostro il mio:

Le cuticole vanno spinte con la parte concava e una volta rialzate ben bene,si passa alla pulitura con la parte piu' appuntita.Se notate di averne parecchie tagliatele delicatamente con la tronchesina seguendone il contorno e cercando di eseguire un taglio uniforme senza strapparle o tirarle.Limitatevi a tagliarle di netto in modo da evitare sanguinamenti fastidiosi.
Le cuticole vanno rimosse solo il necessario per evitare che finiscano per crescere ancora di piu invadendo cosi il letto ungueale.
Una volta eseguita questa operazione su tutte le dita,andiamo a pulire bene sotto alle unghie specie nei lati(potete usare la parte appuntita),in quanto e' li che tendono ad accumularsi le cellule morte.
Lateralmente e sulla punta delle dita,se sentiamo parti piu' dure,sicuramente si trattera' di pelle morta,che puo' essere rimossa con questo piccolo e comodissimo attrezzino:


Il paragone non e' dei piu' felici ma si usa esattamente come un "pelapatate" e va a rimuovere in modo poco invasivo gli eccessi di pelle morta!

Passiamo alla parte vera e propria dedicata al piede.
Prima di tutto passiamo una "raspa" (quell'attrezzo ruvido che vedete nella prima foto),su tutta la pianta del piede,insistendo sui talloni.Non abbiate paura di essere decise in questa operazione,in quanto solo cosi i vostri piedi saranno morbidissimi.Potete tranquillamente utilizzare una pietra pomice,va benissimo ugualmente.
Se avete duroni veri e proprio vi suggerisco,stando molto attente,l'utilizzo di un "credo"


Il credo,e' dotato di lamette usa e getta parecchio affilate che,scorrendo sulla superficie ipercheratosica, "affetta" nel vero senso letterale del termine lo strato di pelle morta.Passatelo delicatamente dall'alto al basso,stando molto attente a non calcare troppo,per evitare di arrivare allo strato di pelle viva.

A questo punto il nostro piede dovrebbe essere quasi perfetto.Nel caso abbiate anche dei calli,a meno che non siate esperte,rivolgetevi ad un 'estetista qualificata in quanto rimuoverne la radice spesso risulta difficoltoso e doloroso,e rimuoverne una parte e'deleterio e vi si riproporrebbe in brevissimo tempo!

Passiamo ad una maschera scrub.Io personalmente a casa sto utilizzando "RISPETTA I PIEDONI" di Lush con cui mi trovo bene in quanto contiene caolino e pomice che rendono i piedi liscissimi.In ogni caso va benissimo un qualsiasi scrub purche' sia specifico per i piedi.Applicatelo massaggiandolo bene e insistendo sulle zone normalmente piu' dure e screpolate,dopodiche,se volete amplificarne l'effetto,fasciate bene i piedi con della pellicola trasparente per almeno 10 minuti di posa.
A questo punto risciacquate bene i piedi e passate all'applicazione di una crema idratante o specifica per i piedi,purche' sia poco grassa,fresca (quelle che contengono mentolo sono fantastiche!), e non lasci quella fastidiosissima sensazione untuosa.Massaggiate bene il piede,senza dimenticare le dita.Un buon massaggio favorisce anche la circolazione quindi oltre a rilassare fa anche bene.
Infine,una volta assorbita la crema siete pronte per dare un tocco di colore,utilizzando il vostro smalto preferito!!!

Spero che questa guida in qualche modo vi sia stata utile.Se avete dubbi o curiosita' chiedete tranquillamente!




9 commenti:

I piu letti!

Licenza Creative Commons
PolvereDiStelle MakeUp by Veronica Bufano Franchini is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. Based on a work at www.polveredistellemakeup.com.
«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»