Review: GHD Thermal Protector Spray - Capelli Normali & Fini

L'articolo che mi accingo a scrivere tratta di un prodotto di cui vi avevo anticipato con l'arrivo "in famiglia" della mia PIASTRA GHD, (articolo qui ),compreso nella confezione,che avevo acquistato su LookFantatic. Si tratta del GHD THERMAL PROTECTOR SPRAY per capelli normali o fini.



Prima di parlarvi della mia esperienza diretta con questo prodotto,faccio una piccola precisazione.Non sono una fanatica dei termoprotettori,in quanto,si,cerco di proteggere e curare i miei capelli,nonostante usi abbondantemente la piastra e i stressi con lavaggi quotidiani,ma resto comunque abbastanza scettica su come uno spray,possa proteggere,depositando un sottilissimo film quasi sempre siliconico,da temperature che nella migliore delle ipotesi,si aggirano dai 180° ai 250°!Detto questo,fino all'arrivo del prodotto in questione,mi affidavo al termoprotettore Franck Provost,con risultati abbastanza positivi,che vedevano i miei capelli,appena piastrati o semplicemente asciugati col phon,morbidissimi e leggeri. Con l'arrivo della GHD ho voluto sperimentare la combo Piastra GHD con termoprotettore abbinato con risultati abbastanza deludenti,che vedremo a breve...

Detto questo veniamo al protagonista:


Si presenta in un flacone color oro da 150 ml con scadenza a 24 mesi dall'apertura.Il prodotto viene erogato tramite un vaporizzatore comodo ed "ecologico" dal momento che e' a "pompa" e non contiene gas come ad esempio le classiche confezioni di lacca per intenderci.La profumazione non e' sgradevole ma sa di "chimico" come i classici prodotti professionali utilizzati dal parrucchiere.

Sul sito GhdHair viene descritto cosi:

"Questa impalpabile protezione utilizza una nuova tecnologia ed è stata studiata specificamente per i capelli normali e sottili. La sua formula devia e assorbe il calore proteggendo la struttura del capello. Contiene protezione dai raggi UVA."

Proprietà efficaci

  • Formula delicata, ideale per i capelli sottili.
  • L'olio di semi di Limnanthes alba mantiene l'idratazione e aiuta ad aumentare l'elasticità dei capelli durante l'acconciatura a caldo.
  • Effetto antistatico.
  • Più lucentezza.
  • Contiene ingredienti in grado di deviare e assorbire il calore.
  • Il nuovo Mirustyle X-HP assicura uno schermo protettivo contro il calore.
  • Protezione fino a 200 ºC.
  • Il 50% di protezione in più contro il calore e gli agenti invisibili.


Sul retro della confezione troviamo le classiche indicazioni d'utilizzo:Si puo' utilizzare a capelli umidi e tamponati spruzzando ad una distanza indicativa di 30 cm,oppure a capelli asciutti prima di procedere con la piega utilizzando la piastra.Il prodotto promette di proteggere il capello fino a 200°.


INCI: Aqua, Alcohol Denat. (SD Alcohol 40-B), Sodium Laneth-40 Maleate/Styrene Sulfonate Copolymer, Propylene Glycol, Polysorbate-20, PEG-12 Dimethicone, Meadowfoam Glyceryl Quaternium, Butylene Glycol, Helianthus (Sunflower) Seed Extract, Panthenol, Cocodimonium Hydroxypropyl Hydrolysed Wheat Protein, Parfum, Diazolidinyl Urea, Methyl Paraben, Propyl Paraben, Potassium Sorbate, Phenoxyethanol, Benzophenone-4, Aminomethyl Propanol, Citric Acid, Sodium Hydroxide, Geraniol, Hydroxycitronellal, Butylphenyl Methyl Propional, Hydroxyisohexyl 3-Cyclohexene Carboxaldehyde, Alpha-Iso-Methyl Ionone.

Ovviamente da un termoprotettore non potevamo certo aspettarci un INCI esemplare,ma questo e' davvero pessimo.La maggior parte degli ingredienti sono rossi,e caratterizzati da siliconi e parabeni,il resto e' giallo,con eccezioni verdi come ad esempio l'acqua o l'Alcool Denaturato.

Alcool direte voi?Si avete capito proprio bene...Alcool,ovvero la prima cosa che mi e' saltata all'occhio quando ho preso tra le mani questo flacone.I siliconi me li aspettavo proprio perche sono loro "a proteggere" tra virgolette il capello,creando una barriera che ripari dal calore diretto..ma l'alcool mi ha lasciata davvero basita.
Nonostante le mie perplessita' nello spruzzarmi in testa una "cosa" di questo genere,me la sono tentata e ho iniziato la mia fase di test...
Non ho l'abitudine di recensire prodotti se non li ho testati a lungo a meno che non si tratti di ombretti o cose che comunque richiedono meno tempo per capire se siano qualitativamente validi o meno,ma in questo caso ho dovuto fare un' eccezione in quanto i miei capelli proprio non ne volevano sapere.
Cosi dopo approssimativamente una decina di giorni,ad oggi ho deciso di abbandonarlo ed evitare di utilizzarlo visti i pessimi risultati con annessi risvolti negativi,appurati e accertati in modo oggettivo sui miei capelli.

La prima volta che ho testato il prodotto,l'ho vaporizzato a capelli asciutti come indicato prima di procedere alla piega con la piastra.
Passandola,e lisciando tutta la chioma,alla fine della piega ho notato che i miei capelli erano leggermente opachi e al tatto non erano affatto morbidi ma bensi abbastanza stopposi.
Inizialmente ho dato la colpa al balsamo che avevo applicato come d'abitudine,cosi,lasciando passare un paio di giorni,sapendo di dovermi fare la piastra,ho evitato l'uso del balsamo,e una volta asciugati i capelli,ho proceduto nuovamente ad applicare il termoprotettore.Stesso identico risultato...capelli stopposi,per nulla morbidi,e quasi secchi.
Un terzo tentativo mi ha fatto desistere,dal momento che il risultato non e' cambiato...e premetto che col termoprotettore di Franck Provost che ho citato prima,una cosa del genere non e' mai successa,anzi,i capelli normalmente risultano piu' morbidi di quando applico solo il balsamo.

Abbandonata la prova con la piastra,ho successivamente provato a ridargli una chance,utilizzandolo a capelli bagnati prima di utilizzare il Phon...nemmeno in questo caso ho avuto un segno che mi abbia fatto ricredere sui miei dubbi circa la qualita' di questo prodotto.

Escludo a prescindere di aver abbondato troppo col prodotto in quanto sono parsimoniosa e la quantita' applicata ogni volta si aggirava ad un massimo di 3 spruzzi vaporizzati a debita distanza.

Questa sera ho avuto un flash,e probabilmente ho capito qual'e' il problema...
L'ALCOOL presente nella formulazione che a mio parere e' totalmente da bocciare,se si parla di un prodotto adatto a proteggere una parte del corpo delicata come il capello.
Io ho i capelli fini,e da notare che il prodotto era proprio indicato per la mia tipologia di capello,ma nel mio caso si e' rivelato decisamente troppo aggressivo,portandomi ad avere dei capelli cosi "stopposi" al tatto e opachi,da costringermi a lavarli nuovamente in quanto avevano l'aspetto tipico di capelli non puliti!!!
Trovo che l'alcool sia molto poco indicato per una tipologia di capello,che di suo,tende ad essere piu' fragile del normale insomma...
per quanto mi riguarda non posso che bocciarlo,e continuare portando avanti il mio scetticismo nei confronti di prodotti che se da un lato proteggono ( ammesso che lo facciano veramente!),dall'altro riempiono i nostri capelli di ingredienti che sono tutt'altro che salutari.
A questo punto credo che sia piu' utile affidarsi ad una piastra di qualita' professionale,come la stessa GHD che a dispetto del termoprotettore e' fenomenale,che consenta di stressare meno i capelli,rendendoli lisci,con meno passate!

Il prezzo del prodotto e' 16,00 euro ed e' reperibile sul sito GhdHair

E voi lo avete mai provato?Effetti?
E sopratutto credete nei benefici dei termoprotettori?

Powered by Blogger.