L’importanza di proteggere la pelle durante l’esposizione solare

L’importanza di proteggere la pelle durante l’esposizione solare

Prendersi cura della pellee difenderla dai danni provati dai raggi solari, rappresenta un’abitudine fondamentale, anche se spesso sottovalutata. Tutti i dermatologi proprio per questo, evidenziano l’importanza di una valida protezione solare, invitando ad esporsi al sole con una maggiore consapevolezza e con le dovute cautele per prevenire il rischio di creare danni irreversibili proprio a carico della pelle, per noi donne un vero e proprio biglietto da visita.

I raggi solari, per quanto possano determinare notevoli benefici, di contro presentano innumerevoli rischi: conoscerne le caratteristiche può sicuramente aiutare in vista della scelta dei prodotti solaripiù adatti alle nostre esigenze. La luce solareè costituita infatti da tre differenti tipologie di onde: la cosiddetta luce visibile, quella che illumina durante le ore diurne ma che influisce solo marginalmente sull’abbronzatura, i raggi infrarossi, responsabili del “riscaldamento”, a bassa energia e innocui per la nostra salute e in ultimo i raggi ultravioletti, detti UV, che a loro volta si dividono in UVA, UVB E UVC.

Le irradiazioni UVCpresentano il più elevato livello energetico ma fortunatamente vengono in gran parte assorbiti dall’atmosfera, raggiungendo la pelle solo in minima parte. Le irradiazioni UVBinvece sono raggi a media energia, diretti responsabili di eritemi e scottature: sebbene vengano in parte filtrati dall’atmosfera come gli UVC per almeno il 95%, tale percentuale proprio a causa del buco dell’ozonorisulta comunque in diminuzione.

In ultimo compaiono le irradiazioni UVA, considerati a bassa energia e che costituiscono la componente luminosa principale in grado di raggiungere la superficie terrestre determinando l’abbronzatura e relativi effetti negativi. Essendo dunque maggiormente penetranti rispetto agli UVB sono i diretti responsabili di quelli che possono essere i danni legati all’esposizione solare.

PERCHE’ LA PROTEZIONE SOLARE E’ COSI’ IMPORTANTE?

Un’esposizione solare effettuata senza adottare le giuste precauzioni può implicare diversi danni: dalla disidratazione agli arrossamenti e ancora eritemi, scottature e ustioni che contribuiscono a danneggiare il naturale equilibrio della pelle. Tuttavia oltre ai cosiddetti danni termici, esistono anche i danni energetici, quelli che per intenderci originano un invecchiamento precoce, favoriscono la comparsa di rughe e macchie discromiche, eventuali meccanismi degenerativi che possono in casi gravi, sfociare in forme tumorali quali il melanoma. Ispessimenti cutanei, secchezza, perdita di tono ed elasticità a carico soprattutto del volto e delle mani, sono le manifestazioni più tipiche di un’esposizione solare eccessiva e il più delle volte non protetta.

L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE

Gli ultimi 30 anni esibiscono dati assolutamente allarmanti: si è infatti registrato non solo un sensibile aumento di casi di melanoma ma anche una sensibile riduzione dell’età media in cui tale forma tumorale tende a insorgere, da imputare con ogni probabilità, ad un’eccessiva e scorretta esposizione solare. In virtù del fatto che proprio l’esposizione solare così come quella artificiale sono gli unici fattori di cui è possibile modificare in qualche modo l’impatto negativo, viene da sé quanto una protezione solare adeguata risulti imprescindibile soprattutto nei soggetti particolarmente sensibili e nei bambini, la cui pelle è più sottile e maggiormente capace di “memorizzare”il danno.

Per questo la prevenzione risulta basilare: uno studio americano recentemente pubblicato sulla rivista Jama Dermatology ha potuto constatare una riduzione del 27% dei casi di melanoma nei soggetti a rischio che impiegavano quotidianamente creme solari.

Per questo motivo anche le più banali scottature non possono essere considerate semplicemente inestetismi momentanei poiché presuppongono lesioni profonde della pelle: ecco dunque che entra in gioco la protezione solare che, insieme alla prevenzione possono fare la differenza contribuendo a mantenere la pelle sana. Ecco dunque alcune buone abitudini da seguire per proteggerla soprattutto sul lungo periodo:

  • Evitare l’esposizione al sole durante le ore in cui l’irradiazione è più intensa, dalle 11 alle 16;
  • Scegliere la protezione solare più adatta al proprio tipo di pelle e fototipo;
  • Applicare il prodotto almeno una mezz’ora prima dell’esposizione e in maniera uniforme;
  • Non trascurare mai alcuna parte del corpo, applicando il prodotto anche su viso, mani, piedi e labbra;
  • Ripetere l’applicazione del solare ogni 2 ore, dopo il bagno e dopo avere sudato;
  • Utilizzare la protezione a prescindere dalla presenza di nuvolosità poiché le radiazioni UV sono ugualmente presenti;
  • Non esporre mai al sole diretto i bambini al di sotto dei 3 anni.

Personalmente presto sempre particolare attenzione al visopoiché preferisco rinunciare a un colorito marcatamente intenso, prediligendo la salute della mia pelle che, alla soglia dei quasi 40 anni si ritrova fortunatamente in perfetta forma. Vi suggerisco in particolare il solare viso Rilastil Sun System 50+ con Pro DNA Complexe ad azione elasticizzante che oltre ad essere resistente all’acqua, previene i danni dati dal photoaging, riducendo il rischio di eritemi, il tutto senza ungere! Per tutti gli approfondimenti del caso vi rimando a Cosmeasy Daily Beauty Blog, portale interamente dedicato alle recensioni di referenze cosmetiche e makeup reperibili esclusivamente in farmacia.

I FILTRI SOLARI: ECCO A COSA SERVONO

L’impegno del settore cosmetico è da sempre volto alla promozione di solari costituiti da formulazioni sempre più efficaci, al solo scopo di garantire un’adeguata protezione solare, permettendo di godere dei benefici dell’irradiazione senza tuttavia subirne gli effetti negativi. Entrano dunque in gioco i filtri fisici e chimici: i primi sono costituiti da microparticelle minerali che agiscono riflettendo la luce come uno specchio e dimostrato una notevole efficacia sia contro i raggi UVA che UVB. I filtri chimici, sono molecole che, in virtù della loro caratteristica struttura, simulano il medesimo meccanismo attuato dalla melanina assorbendo in modo selettivo le radiazioni UVA e UVB e la loro energia elettromagnetica, restituendo calore e fluorescenza. Comunemente i prodotti solari comprendono in particolare i filtri chimici: solo nelle protezioni più alte e totali, sono solitamente associati entrambi, sia filtri chimici che fisici.

PELLE E FOTOTIPO

La pelle è differente da soggetto a soggetto e reagisce ovviamente in modo diverso anche all’esposizione solare. Tutte le tipologie, a prescindere dal colorito e sottotono, necessitano di un’adeguata protezione, che siano sensibili o maggiormente resistenti. Sei dunque sono i fototipi, stabiliti in base alla carnagione, al colore dei capelli, degli occhi, alla presenza o meno di lentiggini e alla naturale attitudine all’abbronzatura

  • Fototipo 1:pelle molto chiara, capelli biondi o rossi, occhi chiari e lentiggini;
  • Fototipo 2:pelle chiara capelli e occhi chiari;
  • Fototipo 3:pelle chiara capelli chiari o castani e occhi bruni;
  • Fototipo 4:pelle olivastra, capelli bruni occhi bruni;
  • Fototipo 5:pelle scura, capelli neri e occhi neri;
  • Fototipo 6:pelle nera, capelli neri e occhi neri.

Ora che l’estate è finalmente arrivata e che per le prime volte ed è il caso di prendere nuovamente confidenza con la spiaggia, ricordatevi di mettere sempre il vostro solare nella borsa mare: sfruttarlo può sicuramente fare la differenza!


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

 

I Fortunelli | gioielli portafortuna in argento tutti da indossare

I Fortunelli | gioielli portafortuna in argento tutti da indossare

Se seguite con una certa frequenza il blog, sapete che al di là dell’estetica apprezzo tutto quanto ruota intorno al mondo femminile. Questo implica la mia innata passione per i gioielli in argento, che indosso quotidianamente e con i quali amo impreziosire i miei outfit.  Da qualche tempo ho scoperto I Fortunelli, una linea di creazioni in argento 925 che ho avuto modo di apprezzare e che voglio presentare anche a voi, certe che apprezzerete esattamente come la sottoscritta.

I Fortunelli gioielli

I FORTUNELLI: COME NASCE IL BRAND

A guidare Domenico Camerati, ideatore de “iFortunelli”, sono da sempre il desiderio di innovazione e una spiccata creatività, entrambe caratteristiche espresse magistralmente attraverso mediante uno stile inconfondibile, unico e originale, lo stesso che contraddistingue ogni gioiello in argento proposto, sempre curato in ogni minimo dettaglio nonché sinonimo di passione e qualità.

I Fortunelli gioielli in argento

I Fortunelli rappresentano quindi un pregiato modo di comunicare attraverso prodotti raffinati, accessibili e sempre in linea con i trend più attuali, dove la ricercatezza e l’estrema cura per i dettagli sono, insieme al design, un modo alternativo per definire ogni genere di look a prescindere dall’occasione.

Ogni gioiello iFortunellisi distingue sia per l’altissima qualità dei materiali impiegati, che per la cura e l’attenzione investita dalla fase di progettazione alla produzione effettiva, con occhio attento volto a preservare l’artigianalità e la tradizione creativa tipica del Made in Italy, perfettamente espressa attraverso collezioni eleganti e raffinate adatte ad esprimere il carattere e la personalità di ogni donna, assecondandone perfettamente lo stile.

Gioielli in argento i Fortunelli

LINEA I FORTUNELLI: I GIOIELLI

La linea “iFortunelli” si rivela decisamente versatile: coniuga infatti alla perfezione, la qualità dell’argento puro 925/1000, alla decorazione, sempre realizzata mediante l’utilizzo di cristalli pregiati incastonati sia trasparenti che colorati. Vastissima la scelta dei preziosi: dai bracciali rigidi a i modelli costituiti da una pratica anima elastica arricchiti da ciondoli o iniziali personalizzate, fino ad arrivare ai bellissimi ciondoli e terminando con orecchini raffinati ed eleganti ma al contempo moderni e avanguardistici.

Ogni gioiello è inoltre accompagnato da una pochette in tessuto denim, dalle linee moderne e glam, in grado di proteggerlo rendendo in questo modo tale pensiero ancora più gradito e apprezzabile: insomma, un valore aggiunto sicuramente da non sottovalutare, esattamente come il tagliando di garanzia sempre incluso.

Gioielli i Fortunelli argento

BRACCIALE CON SFERE E CIONDOLO A FORMA DI CUORE I FORTUNELLI

Il cuore rappresenta simbolicamente il chackra dell’amore, centro universale dei sentimenti. Ovviamente una persona romantica come la sottoscritta, amante dell’eleganza e della raffinatezza non poteva che scegliere il bracciale con sfere in argento da 6mm impreziosito da un delicatissimo ciondolo con cristalli incastonati proprio a forma di cuore.

Un bracciale in argento che all’estetica unisce la praticità all’indosso, complice l’anima elastica che non prevede alcun tipo di chiusura e fermagli. Realizzato in purissimo argento 925 risulta curato nei minimi dettagli e di ottima fattura, cosa che si percepisce da subito esaminando attentamente il gioiello in tutta la sua brillantezza.

Personalmente amo molto questo genere di bracciale e sono certa che diventerà parte dei miei accessori abituali complice la versatilitàe la capacità di adattarsi facilmente sia a uno stile elegante e ricercato che all’occasione sportivo. Il prezzo è di 59,00€.

Braccialetto sfere argento i Fortunelli

COLLANA CON CIONDOLO I FORTUNELLI

Sicuramente degna di nota anche la carinissima collana con ciondolo a forma di cuore iFortunelli, il secondo gioiello che ho scelto e che non ho potuto fare a meno di indossare da subito. Realizzata anche in questo caso in argento 925 puro, presenta il ciondolo a forma di cuore con cristalli incastonati precedentemente visto nel bracciale.

Elegantissima e ancora una volta decisamente versatile, si presenta sottile e costituita da minuscole sfere che una dopo l’altra compongono una catena leggera e delicatissima pronta a vestire con classe il décolleté. Insomma, un accessorio unico pronto a rappresentare un’idea regalo originale e unica al prezzo di 59,00€.

Collana argento cuore i Fortunelli

DOVE COMPRARE I FORTUNELLI

Tutti i gioielli appartenenti alla collezione iFortunelli possono essere facilmente acquistati online attraverso l’e-commerce presente sul sito ufficiale iFortunelli con spese di spedizione gratuite con un ordine minimo di 39,00€. Per richiedere ulteriori informazioni occorre inviare una mail info@ifortunelli.it. Vi consiglio tuttavia di tenere sempre d’occhio anche la Pagina Facebook iFortunelli per restare sempre aggiornate circa le novità introdotte, lanci e proposte commerciali.

Il prodotto mi e’ stato inviato in forma di OMAGGIO al fine di testarlo,valutarlo e recensirlo,in maniera quanto piu’ oggettiva possibile,ovviamente basando il tutto sulla mia esperienza personale.Cio’ non ha in alcun modo influenzato la mia opinione a riguardo,e ho valutato il prodotto in questione con la professionalita’,l’onesta e la schiettezza che caratterizza le mie reviews.

 


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Psoriasi | Cos’è e come curarla

Psoriasi | Cos’è e come curarla

La psoriasi è una particolare patologia infiammatoria a carico della pelle, prevalentemente cronica e recidivante che tende a manifestarsi mediante vere e proprie chiazze spesso accompagnate da un leggero strato squamoso di colore biancastro, del tutto simile allo status tipico della secchezza cutanea.

Si tratta di una forma di dermatosi che fortunatamente non risulta né infettiva né contagiosa e che tende a colpire ogni fascia d’età e genere, sia maschile che femminile, comparendo e scomparendo spontaneamente senza la possibilità di trovare riscontro ad esempio negli esami del sangue. Sebbene la psoriasi non rappresenti una condizione invalidante, spesso provoca notevole disagio, rappresentano in questo modo una problematica che inevitabilmente scatena insicurezza e imbarazzo.

PSORIASI CAUSE: ECCO LE PRINCIPALI

Tra le cause che possono determinare la comparsa della psoriasi mani così come sul cuoio capelluto o sulle unghie, compaiono principalmente componenti genetiche e immunologiche. Tuttavia molteplici fattori ambientali possono scatenare o aggravare tale condizione.

Lo stress ad esempio è considerato uno tra i fattori scatenanti più comuni per la psoriasi specie in soggetti che tendono a somatizzare in particolare a livello cutaneo. Anche eventuali situazioni traumatiche possono influire negativamente su tale patologia complice appunto una situazione di notevole stress psichico.

Alcune infezioni, tra le principali cause della psoriasi guttata possono altresì aggravare anche forme meno “invasive”, così come l’utilizzo di alcuni farmaci quali betabloccanti e antibiotici. Anche lo stile di vita sregolato, accompagnato da fumo, alcool e insonnia possono favorire la comparsa della malattia così come un’alimentazione scorretta e sbilanciata, spesso causa della psoriasi cuoio capelluto.

PSORIASI SINTOMI: COME RICONOSCERLI

La manifestazione più classica della psoriasi è caratterizzata da aree del corpo colpite da eritema, un rossore diffuso dai margini netti a cui si sovrappone uno strato di squame madreperlacee provocato da un innaturale ispessimento dello strato corneo.  Le zone colpite con maggiore frequenza da tale patologia, sono di norma: i gomiti, le ginocchia, le mani, i piedi e il cuoio capelluto anche se non risulta affatto rara anche la psoriasi unghie.

La psoriasi ungueale si concretizza mediante veri e propri infossamenti puntiformi della lamina ungueale, o in alternativa, dalla comparsa di striature longitudinali della stessa. Avvicinandosi al margine libero la lamina appare bianca e in casi particolarmente gravi, può verificarsi anche il distacco dell’unghia dal letto ungueale accompagnato da una caratteristica colorazione giallo-bruno ed eventuale sfaldamento e ispessimenti.

La psoriasi può colpire una sola unghia o parte di essa, così come tutte, sia nelle mani che nei piedi: detta anche onicopatia psoriasica è spesso determinante della diagnosi della psoriasi, costituendo un vero e proprio “campanello d’allarme”. Quando la psoriasi è associata a disturbi a carico delle articolazioni si parla di artrite psoriasica, del tutto simile all’artrite reumatoide. Le articolazioni colpite tendono a perdere rapidamente la propria caratteristica mobilità rendendo difficoltosi quanto dolorosi anche i movimenti corporei più banali. Spesso di difficile diagnosi anche in questo caso, può rappresentare un segnale evidente che precede le tipiche manifestazioni della psoriasi più comune.

COME CURARE LA PSORIASI

La scelta della terapia contro la psoriasi può variare in funzione della gravità della patologia così come dell’entità delle manifestazioni cutanee, della frequenza delle recidive e dalla risposta positiva o negativa alle cure da parte del paziente. Particolarmente complessa da trattare, la psoriasi dispone di differenti terapie che consentono di ridurre sensibilmente i fattori infiammatori che determinando la componente eritematosa, limitando l’iperproliferazione dei cheratinociti, responsabili del caratteristico ispessimento cutaneo. Per quanto riguarda la psoriasi mani, al di la di eventuali terapie farmacologiche, è possibile adottare piccoli accorgimenti che puoi approfondire in questo articolo, e che possono sicuramente migliorare la situazione, arginando il problema.

Qualora la psoriasi si presenti in forma lieve, sono sufficienti terapie topiche costituite da preparati ad azione emolliente o cheratolitica così come retinoidi, vitamina D, cortisonici, ditranolo e tutti gli eventuali inibitori tipici della calcineurina.

Utile invece per quanto riguarda le forme di psoriasi moderata, la fototerapia, terapia basata sui raggi luminosi, detta anche elioterapia, costituita da irradiazioni di raggi UVB a banda stretta e PUVA (psoraleni e UVA). Qualora la psoriasi si presentasse in forma particolarmente grave e invasiva, è necessario ricorrere a terapie sistemiche preferibilmente a base di ciclosporina, methotrexate, acitretina o farmaci biologici.

I risultati dati dalle terapie a disposizione contro la psoriasi, di norma sono significativi, anche se tuttavia la frequenza con cui possono comparire eventuali effetti collaterali, implica l’adozione di periodi di riposo o l’alternanza con eventuali cure naturali. Efficaci possono ad esempio rivelarsi le cure termali che, pur non essendo risolutive, sono in grado di arginare il problema in maniera soddisfacente.  


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Ceretta brasiliana: che cos’è, tipologie e benefici

Ceretta brasiliana: che cos’è, tipologie e benefici

Da diversi anni si sente spesso parlare di ceretta brasiliana. Tuttavia, bisogna dire che al riguardo ci sono ancora diversi dubbi. Di fatto, si tratta di un tipo di depilazione che interessa la zona del linguine ed il lato B e che punta alla rimozione totale dei peli. É stata lanciata nel lontano 1987, da un centro estetico della Grande Mela, la SPA J. Sisters International. Ad inventarla sono state le sorelle brasiliane Padilha ed ha riscosso un grande successo in breve tempo.

Tendenzialmente, prevede l’impiego di un particolare tipo di cera, realizzata con una miscela di acqua, limone e zucchero. Infatti, viene definita pasta di zucchero. Più che una cera assomiglia ad una resina, che viene applicata a temperatura ambiente. Questo sistema permette di ridurre notevolmente il dolore, che generalmente viene percepito con la ceretta tradizionale.

L’applicazione è semplice: basta scaldare la pasta di zucchero con le mani e stenderla sulla zona da trattare, formando uno strato sottile. Per la rimozione non sono necessarie le classiche strisce, ma è sufficiente tenere tesa la cute ed effettuare uno strappo delicato, ma deciso. La cera brasiliana può essere effettuata anche in altre parti del corpo, non solo in corrispondenza dell’inguine, anche perché, se ben eseguita, evita fastidi ed arrossamenti.

CERA BRASILIANA NERA: UNA VALIDA ALTERNATIVA PER RIMUOVERE I PELI IN ECCESSO

Negli ultimi anni va molto di moda anche la cera brasiliana nera. Ma in che cosa consiste? Non è altro che un prodotto a base di resina naturale, pronto all’uso, che viene applicato direttamente sulla parte da trattare. Anche in questo caso, quindi, non vengono utilizzate le strisce, ma si procede manualmente. Il preparato viene lasciato agire per qualche minuto, fino a formare una sorta di pellicola scura, e poi viene rimosso con le mani, attuando uno strappo rapido.

La colorazione nera è certamente un vantaggio, in quanto permette di rimuovere tutto il prodotto applicato, senza lasciare alcun tipo di residuo. Per avere ulteriori informazioni al riguardo, ma anche per sapere dove reperire i migliori prodotti di questo tipo, è possibile andare sul sito Salute della Pelle, in grado di soddisfare qualunque tipo di curiosità legata alla depilazione. Del resto, non è sempre necessario affidarsi a dei professionisti per avere una cute liscia e vellutata, ma si può puntare sul fai da te.

I VANTAGGI DELLE CERETTE BRASILIANE

Le cerette brasiliane hanno avuto un immediato successo, poiché assicurano numerosi vantaggi. Prima di tutto si tratta di depilazioni economiche, perfette anche per chi ha un budget di spesa limitato, ma non vuole rinunciare ad indossare senza problemi qualunque tipo di bikini, anche quelli più audaci.

Tuttavia, l’aspetto forse più interessante è che consentono di provare meno dolore, in quanto la tecnica di rimozione è molto più delicata rispetto a quella riproposta con la ceretta tradizionale, che prevede l’ausilio di strisce e dell’applicazione del preparato a caldo.

Ciò vuol dire ridurre il rischio di arrossamenti ed irritazioni, soprattutto in caso di pelli delicate. Inoltre, la percezione di elevata pulizia e freschezza che si raggiunge viene mantenuta più a lungo. Anche dal punto di vista sessuale si ottengono dei benefici, in quanto la penetrazione risulta più fluida e le sensazioni percepite sono più intense.


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

GoDaddy Vere Imprese | Più visibilità ai tuoi progetti

GoDaddy Vere Imprese | Più visibilità ai tuoi progetti

Come sapete, da quasi un anno sono una libera professionista con p.iva e al di là di quella che può essere la mia passione per l’estetica, il benessere e la bellezza, mi dedico al mio personal brand in qualità di Copywriter e Social Media Manager. Si, so bene di aver trascurato il blog, ma ora che ho un lavoro autonomo che peraltro mi impegna quasi H24, l’organizzazione e la pianificazione sono d’obbligo e cerco sempre e comunque di alimentarlo, per quanto possibile, per mantenerlo vivo e attivo!

Parliamo di blog appunto, perché da sempre, almeno per me, ha rappresentato l’espressione della voce delle mie idee e proprio della mia passione. Un blog è uno spazio personale, un mondo dove poter fare informazione accessibile a tutti e in maniera sempre chiara e trasparente e rispetto a qualche anno fa, crearlo è gestirlo in autonomia è diventato molto più semplice, complici i molteplici strumenti digitali a nostra disposizione.

COS’E’ DI GODADDY

GoDaddy è un esempio: si tratta infatti della piattaforma cloud più grande del mondo focalizzata in particolar modo su aziende indipendenti di piccole dimensioni. Ad oggi vanta oltre 18 milioni di clienti in tutto il mondo ed oltre 77 milioni di nomi di dominio in gestione.

Rappresenta in questo modo il posto più indicato in grado di dare un nome alle nostre idee, offrendo così la possibilità di creare il nostro sito web professionale, una vetrina importante per le nostre attività così come di attrarre clienti gestendo la nostra operatività nel modo migliore e più funzionale. Prezzi vantaggiosi e competiviti e un’incredibile customer service, rendono GoDaddy un punto di riferimento per chi decide di dedicarsi alla propria attività inserità in un contesto digitale.

GODADDY VERE IMPRESE: IL CONCORSO

GoDaddy, proprio per promuovere l’impegno e la passione che alimenta ogni attività professionale, lancia il nuovo concorso Vere Imprese, rivolto a Piccole e Medie Imprese (PMI), Tech startup e Imprese individuali. Pochi sono i requisiti richiesti. Ogni impresa deve necessariamente:

  • Avere sede legale o stabile organizzazione nel territorio italiano
  • Possedere un dominio sul sito it.Godaddy.com
  • Aver effettuato la registrazione al concorso sul sito Vereimprese.it entro e non oltre il 31/07/2019

CONCORSO VERE IMPRESE: I PREMI

Il concorso Vere Imprese offre premi che rappresentano una vera e propria opportunità: in palio 3 premi finali del valore di 20.000€ ognuno, che verranno assegnati al vincitore per ogni categoria precedentemente menzionata. Ogni premio è costituito da un piano di comunicazione professionale realizzato da GoDaddy ed Alkemy, a disposizione del sito web collegato al dominio candidato al concorso.

COME FUNZIONA IL CONCORSO

Il concorso si svolgerà nello specifico in 4 fasi ben definite:

Fase 1

Nella prima fase occorre iscriversi al contest, a partire dal 1° aprile e fino al 31 luglio 2019 solo se la propria attività appartiene a una delle tre categorie previste: Piccole e Medie Imprese, Imprese individuali e Tech startup. Sarà necessario compilare una scheda presente sul sito vereimprese.it raccontando dettagliatamente la storia della tua attività, il concept e la mission attraverso testi, immagini e video efficaci. Condizione fondamentale è tuttavia avere registrato un dominio su GoDaddy.

Fase 2

A partire da maggio, il GoTeam di GoDaddy visiterà 10 città italiane per incontrare diversi imprenditori. Attraverso le tappe del GoTour avrai dunque la possibilità di rilasciare la tua intervista, effettuata da influencer di rilievo nel panorama italiano.

Fase 3

A partire dal 2 settembre, avranno inizio le votazioni: in questo caso potrai farti votare in modo tale da conquistare un primo podio: al termine di questa fase, le 9 storie che avranno ottenuto più voti entro il 4 ottobre 2019 (3 per la categoria PMI, 3 per quella Imprese individuali e 3 per la categoria Tech startup) saranno ammesse all’ultima fase del concorso Vere Imprese, quella decisiva insomma!

Fase 4

La fase finale del concorso si svolgerà a Milano, durante il grande evento finale organizzato per l’occasione: giuria tecnica selezionerà la storia di impresa più interessante per ciascuna delle categorie individuate (PMI, Imprese individuali e Tech Startup) e assegnerà i tre premi finali del valore di 20.000 euro.

Il vincitore potresti essere tu insieme alla tua realtà imprenditoriale. Cosa aspetti? Corri a iscriverti: GoDaddy sta aspettando te!

Pin It on Pinterest