Le cicatrici in testa possono essere determinate da cause differenti quali ad esempio interventi chirurgici, incidenti, aggressioni. A prescindere dalle cause, avere una cicatrice visibile ed esposta non è mai piacevole, specie per chi porta i capelli corti, o per gli uomini che hanno l’abitudine di radere di frequente la testa. Oggi, grazie a tecniche innovative però è possibile nascondere le cicatrici che si presentano sul capo: uno dei trattamenti consigliati è la tricopigmentazione, una tecnica estetica che consente di nascondere la presenza di cicatrici sulla testa mediante ripigmentazione della cute. Come funziona questa tecnica? E come viene eseguita? Scopriamolo insieme!

TRICOPIGMENTAZIONE: UN VALIDO RIMEDIO CONTRO LE CICATRICI

La tricopigmentazione è una tecnica estetica piuttosto recente e ad oggi sempre più utilizzata sia per camuffare la calvizie che per riuscire a nascondere in maniera significativa le cicatrici presenti sul cuoio capelluto.

Gianluca Garsia esperto in tricopigmentazione e pigmentazione capelli www.calvizielatina.it, consiglia questo intervento considerandolo come un vero e proprio metodo esteticamente risolutivo. Solitamente è indirizzato a tutti coloro che possiedono cicatrici di dimensioni importanti, dall’effetto estetico sgradevole e che non permettono di sentirsi a proprio agio.

Qualunque sia stato il problema o il trauma che ha determinato la presenza di una cicatrice, la tricopigmentazione grazie all’impiego di particolari pigmenti dermoaffini, offre la possibilità di rendere il colorito cutaneo omogeneo: in questo modo permette di ridurre drasticamente il problema dato dalla colorazione biancastra ed eterogenea della cicatrice.

Tra le problematiche più frequenti che coinvolgono le cicatrici èvi è proprio l’assenza di pigmentazione che porta la cicatrice stessa a schiarirsi raggiungendo una colorazione biancastra oltre ad essere costituita da piccoli solchi e zone dove i capelli non riescono più a crescere proprio a causa del trauma.

Tricopigmentazione cicatrici

Credit: Orsini & Belfatto

TRICOPIGMENTAZIONE: UN TRATTAMENTO NON INVASIVO E INDOLORE

La tricopigmentazione è un trattamento indolore e non invasivo: avviene infatti in modo tale da non infastidire nè provocare dolore particolarmente acuto. Gli strumenti utilizzati per effettuare questo trattamento sono sempre rigorosamente sterili e monouso e i pigmenti impiegati, perfettamente dermoaffini, anallergici e biocompatibili con la nostra pelle. Proprio per questo motivo, tale trattamento risulta tra i più adatti per riuscire a coprire e minimizzare le cicatrici in testa consentendo di non dover convivere più con tale problematica.

Come funziona l’intervento? In molti ritengono che il trattamento di tricopigmentazione risulti molto simile ad un tatuaggio: in realtà molte sono le differenze che intercorrono sia per quanto riguarda gli strumenti utilizzati sia per i pigmenti applicati. È inoltre opportuno considerare che questo è un intervento che necessita di almeno tre sedute per riuscire a coprire totalmente la cicatrice.

Ma come è possibile esattamente nascondere le cicatrici? Solitamente, chi possiede cicatrici molto evidenti, dovrebbe rasare i capelli per ottenere, con la tricopigmentazione, un effetto naturale che simuli perfettamente la ricrescita e permetta di camuffare la presenza dei segni presenti sulla cute.

Per tutti coloro che possiedono invece capelli più lunghi e solo alcune sezioni prive di capelli dove è presente la cicatrice, é possibile optare per l’impiego di una tecnica di tricopigmentazione che utilizza pigmenti del medesimo colore naturale dei capelli: in questo modo la zona interessata dalla cicatrice risulterà perfettamente camuffata.

Entrambi i trattamenti tuttavia possiedono una durata temporanea: questo significa che ogni sei mesi circa occorre provvedere a rinnovare l’applicazione dei pigmenti per mantenerne quanto più inalterato possibile l’effetto.

Cicatrice capelli tricopigmentazione

Credit: Toni Belfatto

DOVE EFFETTUARE LA TRICOPIGMENTAZIONE E PREZZI

Per effettuare la tricopigmentazione occorre rivolgersi a centri specializzati che spesso trattano anche patologie quali calvizie ed alopecia: in ogni caso il professionista dopo una consulenza provvederà a fornirvi le indicazioni per il trattamento più adeguato alle vostre esigenze.

Il prezzo della tricopigmentazione ovviamente varia in funzione della problematica da trattare. Solitamente si parte dai 350€ per piccole cicatrici fino a superare i 1000€ per trattare traumi maggiormente estesi e invalidanti sotto l’aspetto estetico.


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Pin It on Pinterest