Negli ultimi anni la barba è divenuta progressivamente un vero e proprio trend. Sempre più uomini scelgono di curare la barba per rinnovare la propria immagine rendendola ancora più attuale e moderna. E se fino a qualche anno fa, proprio la barba poteva rappresentare un sinonimo di trascuratezza, ad oggi tale tratto distintivo del volto identifica uno “stile di vita“, quello degli hipster per intenderci!

Tuttavia, per apparire al meglio occorre curare la barba nel modo più adeguato, utilizzando strumenti e prodotti specifici in grado di mantenerla sufficientemente lunga, folta, ordinata e brillante, investendo le stesse cure e attenzioni che noi donne siamo solite rivolgere ai nostri capelli! Maschietti all’ascolto, questo articolo è per voi: oggi voglio suggerirvi come prendervi cura della barba utilizzando una serie di accorgimenti utili.

cura della barba

COME FARSI LA BARBA MANTENENDOLA SEMPRE PERFETTA

Possedere una barba perfetta è il sogno di ogni uomo, è innegabile. Tuttavia per renderla tale e sempre in ordine è necessario osservare pochi semplici accorgimenti e tecniche adatte che partono dal lavaggio fino ad arrivare al taglio, rifinitura e spazzolatura. L’igiene viene senza dubbio al primo posto, questo poiché la barba lunga, durante ogni pasto entra inevitabilmente a contatto col cibo, catturando sporco e unto assorbendo anche i cattivi odori. Un’igiene corretta diviene dunque fondamentale sia per mantenerla lucida e brillante che per preservare e proteggere la cute sottostante.

Occorrerà per questo motivo detergere a fondo la barba almeno 2/3 volte la settimana utilizzando uno specifico shampoo per barba in grado di sgrassarla e nutrirla in profondità, contribuendo inoltre ad idratare la pelle. Esattamente come per i capelli occorre massaggiarla con la punta delle dita per poi risciacquare a fondo con acqua tiepida, ripetendo l’operazione se necessario. La routine quotidiana invece consisterà in una semplice detersione con acqua, utilizzando gli abituali prodotti impiegati per la cura del viso.

Prendersi cura della barba

COME TAGLIARE LA BARBA

Una barba curata, pulita e priva di cattivi odori rappresenta un’ottima base da cui partire: tuttavia risulta necessario e imprescindibile tagliarla e definirla secondo i tratti caratteristici del viso in modo tale da renderla uniforme e quanto più regolare possibile. Come regolare la barba in maniera uniforme e precisa? Tale operazione richiede pazienza e dedizione ma, con un minimo di manualità può essere effettuata in autonomia a casa propria. Tuttavia è sempre opportuno e preferibile, rivolgersi ad un barbiere, almeno le prime volte: questo permette di conferire alla barba la forma perfetta e definita che desiderate, avvalendovi del suggerimento di un professionista esperto, per poi intervenire voi stessi nella successiva” manutenzione quotidiana“. Questo vi permetterà di evitare tagli eccessivi o errati che potrebbero inevitabilmente pregiudicarne la crescita e l’estetica.

Come avviene per i capelli, anche la barba va pettinata e spazzolata adeguatamente: in commercio sono facilmente reperibili apposite spazzole da barba, realizzate in materiali naturali, in grado di rimuovere eventuali nodi, agendo con delicatezza per evitare di irritare o peggio ancora ferire, la cute sottostante.

STRUMENTI UTILI PER CURARE LA BARBA

Pochi sono gli strumenti indispensabili, volti a offrirvi la possibilità di sfoggiare una barba lunga,perfettamente curata e nelle migliori condizioni. Il rasoio a mano libera (su cui trovate maggiori informazioni su questo sito), così come il rasoio barba elettrico, risulta assolutamente indispensabile per poter definire la forma della barba su zone del volto come guance e il collo, sempre avvalendovi dell’utilizzo di una schiuma da barba di qualità. Le forbici invece si utilizzano solo per pareggiarla o accorciarla fino a renderla quanto più uniforme e ordinata possibile. Il regolabarba, detto anche trimmer, come suggerisce il nome serve a “regolarla” su tutta la superficie del viso evitando di creare buchi o sezioni disomogenee. In ultimo occorre dotarsi di una spazzola da barba costituita da setole morbide e delicate, pensata per mantenerla pulita, evitando la formazione di nodi: questo strumento, in virtù della sua delicatezza, risulta particolarmente efficace sulla barba, senza tuttavia stressare o traumatizzare la cute, strappandone i peli accidentalmente.

PRODOTTI PER BARBA: QUALI UTILIZZARE

Al fine di curare la barba in modo corretto, mantenendola lunga e pulita, in salute e particolarmente morbida, occorre avvalersi di prodotti per la barba specifici che rispettino anche la pelle più delicata e sensibile. Per quanto riguarda la pulizia profonda da effettuare con regolarità almeno 2 o 3 volte la settimana, sono da prediligere shampoo da barba e balsami specifici che detergano efficacemente senza alterare l’equilibrio del pelo e della cute.

Come ammorbidire la barba? Per renderla morbida e setosa, del tutto priva di nodi o fastidiosi grovigli, è utile quanto indispensabile  utilizzare l’olio da barba leggermente scaldato sulle mani, da applicare sulla barba umida con le dita mediante delicati movimenti verso il basso: un tocco finale che sarà in grado di rendere la vostra barba decisamente irresistibile!

E voi maschietti come curate la vostra barba? Quali prodotti preferite per prendervene cura?


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Pin It on Pinterest